IL VIDEO

Napoli, rapina in diretta sull’Asse Mediano ad automobilista bloccato nel traffico

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un automobilista è stato rapinato in diretta sull’Asse Mediano, all’altezza dell’uscita Piscinola-Scampia, giovedì sera.

Una moto e uno scooter hanno affiancato un’auto intrappolata nel traffico. Dopo un iniziale tentativo di resistenza da parte dell’automobilista, il passeggero dello scooter è sceso dal veicolo per avvicinarsi all’auto della vittima, rompendo il finestrino con una pistola.

A quel punto, il conducente dell’auto ha cercato di contrastare i rapinatori, ma si è trovato impotente di fronte alla congestione del traffico.

    La rapina è stata registrata in diretta da un altro automobilista presente sul luogo, attraverso la videocamera installata sulla propria macchina.

    “Desidero segnalare l’ennesimo furto violento avvenuto sull’Asse Mediano. Mi trovavo vicino all’uscita di Piscinola Scampia e ho documentato tutto con la dashcam. Ho anche annotato le targhe dei rapinatori”, ha raccontato l’uomo, rivolgendosi al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli.

    “Questi criminali diventano sempre più pericolosi e violenti, e prima o poi potrebbe verificarsi una tragedia”, ha dichiarato Borrelli. “Abbiamo presentato denuncia fornendo alle forze dell’ordine i numeri di targa comunicati dal testimone. Ci auguriamo che vengano individuati al più presto.

    Da tempo chiediamo un’azione continua delle forze dell’ordine con pattuglie in moto per contrastare questo fenomeno, ma al momento non vediamo alcun segno di una forte azione preventiva. Gli automobilisti devono continuare a essere vittime di questi individui e vivere nel terrore?”



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Camorra, assoluzione piena per i fratelli Diana: “Il fatto non sussiste”

    Assoluzione con formula piena - "il fatto non sussiste" - per i fratelli Antonio Diana e Nicola Diana, figli di Mario Diana, vittima innocente della criminalità organizzata. I due erano sotto processo a Santa Maria Capua Vetere con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Il tribunale, presieduto dal giudice...

    Napoli, omicidio Coppola respinto il ricorso di Petrucci: resta in carcere

    Napoli. Il Tribunale del Riesame di Napoli ha respinto il ricorso presentato dall'avvocato Antonio Bucci a favore di Gennaro Petrucci, l'imprenditore ritenuto il mandante dell'omicidio dell'ingegnere Salvatore Coppola. Petrucci, già detenuto, resta in carcere. Petrucci, marito 73enne dell'imprenditrice antiracket Silvana Fucito, è accusato di aver assoldato un killer, Mario De...

    CRONACA NAPOLI