Camorra, operaio innocente sciolto nell’acido: chiesti 30 anni di carcere

SULLO STESSO ARGOMENTO

Chiesti 30 anni di carcere per i due assassini reo confessi Salvatore Cammarota e Carlo Nappi, autori dell’omicidio dell’innocente operaio Giulio Giaccio ucciso e sciolto nell’acido nelle campagne di Pianura perché scambiato per il fidanzato della sorella del boss.

La sentenza a carico dei due assassini prevista per la giornata di ieri è slittata a giugno per un legittimo impedimento di uno dei difensori dei due imputati. Quindi i familiari dell’innocente dovranno attendere ancora per avere giustizia.

Il giovane carpentiere incensurato fu ucciso il 30  luglio del 2000 nelle campagne tra Pianura e Marano. Era estraneo ai contesti di criminalità organizzata e gli esecutori del delitto l’avevano erroneamente identificato per un giovane che stava intrattenendo una relazione con la sorella di un boss che non l’approvava.

Lo, sequestrarono, lo uccisero con un colpo di pistola alla testa e poi lo sciolsero nell’acido: un rituale macabro che si riserva ai nemici più crudeli o ai pentiti nell’ambito della criminalità organizzata.

I due, grazie alle dichiarazioni di alcuni pentiti furono raggiunti in carcere dall’ordinanza cautelare nel dicembre del 2022. E ora dopo 24 anni i familiari di Giaccio aspettano di avere giustizia.

 


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Anziano e cane salvati da un dirupo nel Casertano

Nel pomeriggio a Pontelatone, i Vigili del Fuoco di Caserta hanno compiuto un salvataggio intricato: anziano e cane erano caduti in un dirupo vicino a un corso d'acqua. Le squadre specializzate sono intervenute prontamente, utilizzando tecniche S.A.F. per raggiungere la coppia in pericolo. Con ancoraggi e una complessa manovra di...

Sparatoria nel locale ai Quartieri Spagnoli: chiuso per 30 giorni

Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato Montecalvario, ha ordinato la chiusura per 30 giorni di un locale situato nei Quartieri Spagnoli, che si occupa della somministrazione di cibi e bevande al pubblico. La decisione è stata presa a seguito di vari episodi preoccupanti. In primo luogo, il 24...

Tentato colpo al bancomat, ladri in fuga nell’Avellinese

Un tentativo di rapina è stato sventato presso il bancomat dell'ufficio postale di Scampitella, in provincia di Avellino. Tre individui con il volto coperto hanno cercato di far esplodere l'erogatore Atm della sede situata in via Piave, poco prima delle cinque del mattino. Tuttavia, grazie all'allarme attivato presso la Situation...

Esperienza inclusiva nella natura a Terzigno: camminata lungo il sentiero La Pineta

Il 10 Aprile 2024, l'associazione Attivamente, insieme a Terzigno Verde, Specialmente Noi e Aigae, organizzerà un'escursione inclusiva lungo il sentiero La Pineta di Terzigno nel Parco Nazionale del Vesuviano. L'evento mira a promuovere l'inclusione, sensibilizzare sulle diversità e creare spazi accoglienti per tutti i partecipanti. Il sentiero n. 11 del...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE