Napoli, controlli nei locali della movida: trovati lavoratori in nero

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un’operazione congiunta dei carabinieri e del personale dell’Asl di Napoli ha portato alla luce violazioni gravi in una nota pizzeria di via Concordia.

Durante i controlli, è emerso che ben 5 dipendenti lavoravano in nero, di cui uno irregolare sul territorio nazionale. Le violazioni amministrative contestate ammontano a circa 25mila euro, mentre sono stati sequestrati 40 chili di alimenti non tracciabili.

Ulteriori controlli per il rispetto del codice della strada hanno evidenziato una situazione di indisciplina tra i centauri minorenni. Nell’arco di una sola notte, sono state elevate 53 sanzioni, di cui 28 per mancato utilizzo del casco protettivo e 6 per la circolazione in area pedonale, precisamente in piazza Dante.

    Inoltre, sono stati sequestrati 17 scooter per irregolarità riscontrate durante i controlli. Queste operazioni mirate a far rispettare le normative in diversi settori confermano l’impegno delle forze dell’ordine nel garantire la sicurezza e il rispetto delle regole nella pubblica amministrazione.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman"...
    DALLA HOME

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman" e Alessandro Bigi, presidente dell'Ischia Calcio, sono tra gli indagati per un'inchiesta della Procura antimafia di Firenze su un presunto giro di riciclaggio di denaro. Secondo gli inquirenti, Bigi e Kamami, un albanese di 40 anni, sarebbero i capi di un'organizzazione...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE