Lui è io, la nuova commedia di Rodolfo Fornario in scena al Piccolo Teatro Portacatena

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una commedia attuale sul confine tra reale e virtuale debutta a Salerno il 16 e il 17 marzo al Piccolo Teatro Portacatena.

In un’epoca in cui la distinzione tra mondo reale e mondo virtuale è sempre più sfumata, la commedia “Lui è io” scritta e diretta da Rodolfo Fornario prende vita.

L’opera si concentra sulle sfide delle relazioni interpersonali nell’era digitale. Sei attori, tra cui Antonello Cianciulli, Antonella Quaranta e Roberto De Angelis, si esibiranno al Piccolo Teatro Portacatena di Salerno sabato 16 marzo alle 20.30 e domenica 17 marzo alle 18.30.

    Romualdo Muflone, un impiegato del catasto sessantenne, si trova a navigare nell’inesplorato universo degli incontri online dopo anni di separazione. Attratto dalla possibilità di vivere una vita virtualmente diversa, Romualdo crea un profilo fittizio utilizzando la foto del fratello Gabriele, un affascinante architetto di successo.

    Quando una donna di nome Veronica, con sede a Milano, manifesta interesse per “Gabriele”, Romualdo si trova improvvisamente coinvolto in uno scenario intricato. Veronica e “Gabriele” iniziano a chattare regolarmente, scoprendo di avere molto in comune. Tuttavia, quando Veronica decide di visitare Napoli per incontrare di persona Gabriele, Romualdo si trova in una situazione delicata e deve chiedere l’insperato aiuto del vero Gabriele.

    “Lui è io” è una commedia che esplora con umorismo e profondità le sfide connesse alla costruzione di relazioni nel contesto della predominanza della comunicazione digitale. Una rappresentazione coinvolgente, ricca di spunti riflessivi sulle dinamiche sociali contemporanee.

    Per ulteriori informazioni e prenotazioni, contattare il numero: 3291606593.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Omicidi a Castellammare condanne per i 3 pentiti

    Omicidi a Castellammare condanne per i 3 pentiti Pasquale...
    DALLA HOME

    Pioli lascia il Milan: dallo scudetto al record di derby persi, cinque anni di odio e amore

    È ufficiale: Stefano Pioli non sarà più l'allenatore del Milan. L'annuncio è arrivato questa mattina attraverso un comunicato congiunto in cui il club rossonero e il tecnico confermano la decisione di non proseguire insieme nella prossima stagione, ponendo fine a un rapporto professionale iniziato nell'ottobre 2019. Il Milan ha espresso...

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante. È deceduta questa mattina l'anziana di 81 anni rimasta ferita ieri pomeriggio da un proiettile vagante mentre si trovava a bordo di una Smart al Villaggio Prenestino, a Roma. La squadra mobile sta conducendo le indagini per identificare i responsabili...

    LA CRONACA

    TI POTREBBE INTERESSARE