Juve Stabia Taranto a porte chiuse: a Castellammare si grida allo scandalo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si grida allo scandalo a Castellammare, per la decisione, non ancora ufficiale, di far disputare a porte chiuse la gara di domenica sera prevista allo stadio Romeo Menti di Castellammare tra Juve Stabia e Taranto valida per la 31esima giornata del girone C di çega Pro.

In un comunicato apparso sul sito ufficiale si legge “La società Taranto Football Club 1927 comunica che, per disposizioni delle autorità locali, la gara con la Juve Stabia, in programma a Castellammare di Stabia il prossimo 11 marzo sarà disputata in assenza di spettatori”.

La notizia stava circolando da stamane negli ambienti stabiesi anche se in molti stentavano a crederci. La, non condivisibile, decisione sarebbe la conseguenza degli scontri avvenuti al termine del derby contro la Casertana disputatosi appunto allo stadio Romeo Menti.

Ma in quella circostanza, val la pena ricordare a tutte le forze dell’ordine e alla stessa Prefettura, come mostrano i filmati che sono on line da giorni, che a fare la guerriglia siano stati soli sostenitori della Castellammare e che la città di Castellammare e i tifosi sono state vittime ed aggrediti.

Non si capisce una decisione del genere che mira a penalizzare oltre misura la squadra di calcio, la società, e ad umiliare i tifosi e la città in un momento particolare della stagione agonistica con la Juve Stabia che si sta giocando la promozione diretta alla serie B.

 Michele Ruocco


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Napoli, agguato alle Case Nuove: arrestato Francesco Matteo

Ieri mattina, la Polizia di Stato ha arrestato un...
DALLA HOME

Giochi per l’oratorio e il grest da fare al chiuso: idee divertenti per tutte le età 

In un mondo sempre più dominato dalle tecnologie e dagli schermi, è fondamentale offrire ai bambini e ai ragazzi esperienze coinvolgenti. Tuttavia, quando le condizioni atmosferiche non permettono di svolgere attività all’aperto, diventa essenziale trovare alternative altrettanto divertenti ma che non richiedono l’impiego di uno spazio esterno. Pertanto, l’organizzazione...
TI POTREBBE INTERESSARE

LA CRONACA