Professione avvocato, tra social, compensi e procedimenti disciplinari: due giorni di incontri a Piano di Sorrento

SULLO STESSO ARGOMENTO

I rapporti intercorrenti tra difensore di ufficio e difensore di fiducia, la determinazione del compenso di avvocato, il «Patto di quota lite», la linea di confine tra informazione e pubblicità nel contesto dei «social», i procedimenti disciplinari ed i rapporti tra avvocato e cassa forense al centro di una «due giorni» di settore promossa in costiera sorrentina dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Torre Annunziata, venerdì 8 e sabato 9 marzo.

Decisamente suggestiva la location: Villa Fondi a Piano di Sorrento, un complesso architettonico «adagiato» sul costone che affaccia direttamente sul mare del Golfo.

Tante le tematiche sul tavolo dei relatori, molte già affrontate nell’ultimo congresso straordinario nazionale.

    Un appuntamento che gode della partecipazione dei massimi esperti di settore e di tutti i vertici istituzionali del Distretto locale, napoletano, campano e nazionale. Interverranno altresì tecnici della disciplina, già presidenti, vice presidenti e segretari dei consigli distrettuali di Disciplina d’Italia – alcuni, oggi in commissione deontologia – che si confronteranno con i presenti, alla luce dell’esperienza maturata in otto anni e con contributi di giurisprudenza ragionata.

    L’evento è considerato una tappa di avvicinamento nel percorso che porterà alla formazione del tavolo tecnico per la riforma della legge professionale.

    Considerata l’importanza delle tematiche sul tavolo, di assoluta attualità, il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Torre Annunziata predispone la diretta streaming sui suoi canali social. La partecipazione, anche da «remoto», costituirà motivo di attribuzione di crediti formativi, tra i quali quelli obbligatori in deontologia.

     


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli: trattamenti medici con dispositivi non a norma, la scoperta in un centro estetico

    Scoperta shock a Napoli: un centro estetico praticava trattamenti...

    DALLA HOME

    Napoli: trattamenti medici con dispositivi non a norma, la scoperta in un centro estetico

    Scoperta shock a Napoli: un centro estetico praticava trattamenti medici non a norma, mettendo a rischio la salute dei clienti. A documentare la situazione e renderla nota al grande pubblico è stato Luca Abete di 'Striscia la Notizia', portando alla luce un caso inquietante. L'inchiesta di Abete ha rivelato che...

    Frode fiscale in tutta Italia: sequestri per 12 milioni di euro

    Sequestri per un totale di 12.552.360,53 euro sono stati effettuati in Italia e all'estero dalla guardia di finanza di Terni nell'ambito di un'indagine su crediti fiscali, in particolare IVA, derivanti da presunte false fatturazioni. L'operazione è condotta da circa cinquanta uomini delle Fiamme Gialle umbre, con il supporto di militari...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE