Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone napoletana a Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco.

Un festival lungo 6 mesi che avrà l’epilogo a Napoli il 26 aprile.

La roboante “Vesuvio” del Gruppo Operaio ‘E Zezi – nel 30° anniversario dell’inno folk – e i must diabolici e esilaranti di Renato Carosone, da “Pianofortissimo” a “Tu vuò fa l’americano”.



    E ancora, la grazia di “Santa Lucia Luntana” e il tormento di “Cinematografo”, secondo la penna affilata di E. A. Mario. Fino all’arrivederci sul mood di “‘O sole mio”, che ha commosso la platea lusitana accorsa all’Auditorio Forum da Maia di Oporto.

    Sold out con 600 spettatori incantati dalle melodie e dai ritmi della scuola partenopea, che in questo vorticoso progetto internazionale – ideato e coordinato proprio dall’associazione Napulitanata – condividono il palco con l’antologia del fado e la radice del flamenco.

    Il concerto portoghese ha lasciato brillare ancora una volta le affinità sotterranee e esplicite fra le tre sorelle musicali del Mediterraneo e così l’attesa per lo spettacolo finale che si terrà a Napoli il 26 aprile diventa già ebbrezza. Anche perché in quella serata non mancheranno un paio di sorprese immaginate ad hoc per il pubblico di residenti e turisti.

    Dopo una serie di jam notturne tra i musicisti napoletani, quelli andalusi e i tripeiros, il live di sabato 17 febbraio ha visto l’esibizione delle tre formazioni artistiche in quello che ormai è uno dei frammenti più suadenti dello spettacolo: “‘O mare e tu”, omaggio corale alla canzone firmata da Enzo Gragnaniello.

    Le correnti, le onde e la trasparenza trovano sintesi nei tre canti per una versione in tre lingue. Ceralacca su un festival che è un unicum nel panorama europeo.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO