Napoli, due furti al distributore di carburante del Centro Direzionale vicino alla Procura

SULLO STESSO ARGOMENTO

Due furti nell’ultima settimana e Carmine il giovane gestore del distributore di carburante e un bar tabacchi lancia un appello per la sicurezza.Eppure la sua attività si trova nel centro direzionale, a ridosso della sede della Procura della Repubblica di Napoli, un luogo che comunemente si ritiene sicuro e immune da atti criminali, ma nell’ultima settimana i danni subiti per i due furti ammontano a circa 31.000 euro.

In risposta a queste vicissitudini, il giovane ha rivolto un appello di aiuto al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra, Francesco Emilio Borrelli:

“È una vergogna dover subire tutto questo. Lavoriamo onestamente, paghiamo le tasse e gli stipendi dei dipendenti, eppure non siamo nemmeno assicurati e abbiamo perso tutto. Dopo le otto di sera sembra diventare terra di nessuno; hanno addirittura usato un flessibile per entrare, ignorando persino i nostri sistemi di allarme.”



    “Troppo spesso si addita la colpa ai giovani, ma quando sono ragazzi come noi che fanno sacrifici e investimenti, non vengono tutelati. Sembrerebbe che i criminali siano quasi più protetti, liberi di agire a loro piacimento e di cavarsela con poco se vengono arrestati.”

    “Cosa aspetta lo Stato? Che tutte le attività e tutti i giovani siano costretti a chiudere e a lasciare il territorio? Chiediamo maggiore sicurezza allo Stato e chiediamo alle persone di dimostrare solidarietà a Carmine, magari anche semplicemente passando a prendere un caffè.”

    Queste sono le parole di Borrelli, che ha espresso la sua solidarietà al giovane imprenditore.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

    Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

    In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

    Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

    Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

    Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

    Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

    Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE