Ischia, il corpo di Antonella Di Massa era lì da giorni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il corpo di Antonella Di Massa, la 51enne di Casamicciola Terme scomparsa il 17 febbraio scorso, e ritrovato oggi sarà sottoposto ad autopsia.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Napoli e delegate ai Carabinieri, dovranno chiarire le cause del decesso.

Il corpo è stato ritrovato questa mattina dagli inviati della trasmissione Rai “Chi l’ha visto?”, a poche centinaia di metri dal parcheggio di Succhivo di Serrara Fontana, dove era stata rinvenuta l’auto della donna.



    Le ricerche, scattate dopo la denuncia di scomparsa, erano state coordinate dalla Prefettura di Napoli e hanno coinvolto numerose unità, tra cui cinofili, droni e velivoli.

    I carabinieri hanno individuato il luogo in cui è stato rinvenuto il corpo di Antonella Di Massa all’interno dell’area delle ricerche, precisamente entro un raggio di un chilometro dal suo ultimo avvistamento confermato, avvenuto a Succhivo, a Serrara Fontana.

    Le zone impervie e urbane all’interno di questo chilometro quadrato, così come le aree circostanti, sono state accuratamente perlustrate. Sono state impiegate unità cinofile provenienti dalla Protezione Civile, dalla Guardia di Finanza, dall’Associazione Nazionale Alpini e dal Soccorso Alpino e Speleologico.

    Inoltre, sono stati utilizzati droni forniti dalla Protezione Civile, dalla Croce Rossa Italiana e dal Soccorso Alpino e Speleologico, oltre a velivoli della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco, dotati di scanner termico.

    Le operazioni di ricerca hanno visto la partecipazione di personale del Soccorso Alpino e Speleologico e di varie associazioni di volontariato, supportati dai Carabinieri.

    Nel frattempo, il sindaco di Casamicciola, Giosi Ferrandino, ha espresso il cordoglio e la solidarietà dell’intera comunità nei confronti della famiglia della donna scomparsa, formulando l’auspicio che possa riposare in pace.

    Ferrandino ha commentato che la comunità locale ha nutrito speranze e pregato per il ritorno incolume di Antonella, ma purtroppo ora si rende conto che ciò non avverrà. L’intera cittadinanza è profondamente scossa e addolorata per l’esito tragico di questa vicenda.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Salerno, picchia la compagna e la sorella: arrestato 42enne

    Un uomo di 42 anni è stato arrestato dai carabinieri a Santa Marina, provincia di Salerno, per aver maltrattato la compagna e la sorella di quest'ultima. Durante una lite in casa, l'uomo ha picchiato la compagna di 43 anni, causandole diverse contusioni, e ha aggredito anche la sorella della donna,...

    Avellino, banditi fanno esplodere il bancomat di Bper

    Colpo dei bombaroli del bancomat ad Avellino. Ignoti stamane poco prima che albeggiasse hanno fatto esplodere un ordigno allo sportello bancomat esterno della Bper di Corso Kennedy E' accaduto intorno alle 5.10. Il forte fragore e l'allarme non hanno fatto desistere i banditi dal portare a termine il loro colpo....

    Arzano, ladri scassinano il Gio’s drink: il titolare pubblica il video

    Arzano - Ladri a volto scoperto sfidano lo Stato e derubano il “Gio’s drink” h24 di via Napoli. Commerciante per protesta pubblica i video sui sociali. Ancora assalti, ancora furti che non sembrano minimente fermarsi in una città ormai fuori controllo. L’amara sorpresa la mattina presto quando arrivando davanti all’ingresso,...

    Napoli, danni all’auto di don Luigi Merola: “La camorra ci vuole sfrattare”

    Vetro dell'auto distrutto e lampeggiante rubato: questa mattina don Luigi Merola ha trovato la sua auto di servizio danneggiata. Il sacerdote, da anni impegnato nella lotta alla camorra, ha denunciato l'accaduto sulla pagina Facebook della sua fondazione "'A voce d'e creature". Un messaggio intimidatorio? Secondo don Merola, l'episodio è da...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE