Geolier riceverà una targa dal sindaco Manfredi per il successo a Sanremo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Geolier non avrà vinto il Festival ma ha sicuramente conquistato il cuore degli italiani: quello dei napoletani, per sua fortuna, lo aveva già conquistato da tempo come dimostrato dal televoto.

È proprio l’amore del suo popolo, ma anche di un paese intero, che lo ha portato sul podio con 60% di voti del pubblico e votazioni di casa. Nonostante le polemiche, riceve un premio prestigioso per i risultati raggiunti.

Il talentuoso rapper di Secondigliano sarà infatti onorato lunedì 12 febbraio dal Comune di Napoli con la prestigiosa targa della città, un riconoscimento meritato dopo il suo straordinario successo a Sanremo 2024, dove ha conquistato il secondo posto.

La cerimonia di conferimento del premio, presieduta dal sindaco Gaetano Manfredi, si svolgerà nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino alle 14:30.

L’iniziativa segue un ordine del giorno presentato da consiglieri comunali, con lode a Geolier per la sua abilità nel reinterpretare la lingua napoletana in chiave moderna. Anche il primo cittadino Manfredi ha elogiato l’artista, sottolineando come Geolier rappresenti l’orgoglio di Napoli e contribuisca in modo significativo alla diffusione della cultura locale.

La premiazione è un tributo all’impatto di Geolier sulla scena musicale e al suo ruolo nel preservare e diffondere il ricco patrimonio culturale di Napoli a livello nazionale e internazionale.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Quasi 500 i detenuti minori e giovani adulti in Italia, mai così tanti dal 2012

Il numero complessivo di giovani detenuti nei 17 istituti penali per minorenni presenti nel Paese ammonta a 496, tra cui 13 donne (pari al...

Spaccio cocaina nel Cilento, 6 misure cautelari

Spaccio cocaina nel Cilento: 6 persone arrestate da parte dei carabinieri della Compagnia di Agropoli che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal...

Anche per i due maggiorenni degli stupri a Caivano si farà il processo immediato

Il gip del Tribunale di Napoli Nord ha disposto il giudizio immediato per i due maggiorenni coinvolti negli stupri delle due cuginette di 10...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE