LA NOTA

Dalla diocesi di Nola solidarietà agli operai della Stellantis di Pomigliano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il vescovo di Nola (Napoli), monsignor Francesco Marino, ha manifestato la sua “piena vicinanza e solidarietà” ai dipendenti dello stabilimento Stellantis di Pomigliano d’Arco. Questi lavoratori “stanno attraversando momenti di grande preoccupazione e incertezza per il futuro occupazionale, proprio a causa delle prospettive di tagli annunciati dall’amministrazione aziendale”, ha dichiarato il vicario per la Giustizia e Carità della curia nolana, don Aniello Tortora.

Don Aniello ha sottolineato che i dipendenti dello stabilimento non sono soli e ha evidenziato che, in questa fase di “storica e delicata transizione ecologica”, i sacrifici non devono ricadere esclusivamente sui lavoratori. Egli ha insistito sul fatto che Pomigliano e gli altri stabilimenti del sud, e non solo, non dovrebbero essere nuovamente sacrificati. Pur riconoscendo che la Chiesa non possiede le soluzioni definitive per le questioni sociali, don Aniello ha sottolineato il diritto-dovere della Chiesa di intervenire quando è in pericolo la dignità delle persone e il loro diritto al lavoro.

Il prelato ha invitato le istituzioni a impegnarsi nella salvaguardia del futuro occupazionale dei dipendenti campani del Gruppo Stellantis e a promuovere politiche mirate al sostegno del settore. Ha inoltre sollecitato l’azienda e il governo a prendere decisioni concrete a favore dei lavoratori, affinché sia garantito un effettivo sostegno all’occupazione, alle famiglie e all’economia. Don Aniello ha concluso il suo messaggio rivolgendo ai lavoratori la rassicurante affermazione che la Chiesa di Nola è al loro fianco, esprimendo la solidarietà concreta della comunità ecclesiastica attraverso la preghiera e il supporto tangibile.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

IN PRIMO PIANO