I DETTAGLI

Iniziative antiracket a Napoli, incontro tra il Prefetto e Tano Grasso

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, ha avuto un incontro presso Palazzo di Governo con Tano Grasso, fondatore dell’associazione antiracket e della Fai Federazione delle associazioni antiracket e antiusura italiane. Nel corso dell’incontro, il Prefetto di Bari ha illustrato le iniziative attuate dalla Prefettura a seguito della firma di un accordo quadro, avvenuta lo scorso primo febbraio, volto a prevenire e contrastare racket e usura.

L’accordo quadro si propone di promuovere iniziative informative sull’uso dei Fondi di prevenzione, diffondere informazioni corrette per favorire l’inclusione sociale e finanziaria delle fasce vulnerabili della popolazione, con particolare attenzione alle microimprese e alle famiglie in momentanea difficoltà, e studiare e proporre misure di contrasto ai reati di usura e racket.

Il Prefetto ha evidenziato l’impegno profuso, in stretta collaborazione con l’autorità giudiziaria, per sviluppare “un percorso virtuoso finalizzato a assistere le vittime nel momento della denuncia, primo passo cruciale per uscire dal drammatico circolo generato dai reati di racket ed usura”. Da parte sua, Grasso ha sottolineato l’importanza della denuncia, affermando che la sinergia tra associazioni e istituzioni conferisce una particolare efficacia all’azione di contrasto ai fenomeni malavitosi.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Gaetano Di Vaio: da ribelle a protagonista del riscatto napoletano

Napoli. Una vita da romanzo, tra dannazione e riscatto,...

DALLA HOME

Gaetano Di Vaio: da ribelle a protagonista del riscatto napoletano

Napoli. Una vita da romanzo, tra dannazione e riscatto, spenta a soli 56 anni. Gaetano Di Vaio, produttore, attore, sceneggiatore e figura chiave del cinema napoletano degli ultimi vent'anni, si è spento dopo un grave incidente in scooter avvenuto la scorsa settimana. Nato a Piscinola, quartiere difficile di Napoli, Di...

In Campania allarme scommesse: la diffusione tra i giovani

Il primo posto per il gioco online in Italia è della Campania, che nel 2022 ha visto i cittadini spendere 10 milioni e 482.000 euro, pari a 1.874 euro a testa. Inoltre, la Campania è la prima regione italiana per conti online di gioco aperti, con oltre tre milioni di...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE