Il Premio Penisola Sorrentina riparte dalla stazione Garibaldi di Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Alla stazione di Napoli Garibaldi l’annuncio dell’edizione 2024 del Premio Penisola Sorrentina, con un poster murale istituzionale dedicato alle donne che ne evidenzia ruolo ed importanza.

PUBBLICITA

Una rappresentazione istituzionale ai due lati, con i profili del Sindaco di Sorrento Massimo Coppola e del direttore artistico Mario Esposito. E poi al centro i ritratti di alcune donne premiate e protagoniste della edizione 2023 del Premio Penisola Sorrentina.

Si struttura così il poster murale esposto per queste festività sulla banchina della Stazione di Napoli Garibaldi, con cui l’organizzazione del Premio annuncia l’appuntamento per la 29esima edizione del 2024, ed al tempo stesso saluta l’uscente 2023 con un omaggio alle donne.

In un anno contrassegnato da violenze di genere e femminicidi, il Premio attraverso le fotografie di Alfonso Romano intende, infatti, valorizzare il ruolo delle donne come autentiche protagoniste del nostro tempo.

Testimoni della campagna di marketing culturale e sociale la conduttrice televisiva Alessandra Viero e le attrici Corinne Clery, Francesca Cavallin, Serena Iansiti.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE