La Città Metropolitana di Napoli investe 200 milioni di euro per la scuola

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. La Città Metropolitana di Napoli ha annunciato oggi l’avvio dei lavori per 54 interventi di nuova costruzione, ampliamento e ristrutturazione di edifici pubblici adibiti a uso scolastico, per un totale di 200 milioni di euro di investimento.

Gli interventi interesseranno tutto il territorio metropolitano, dalla città di Napoli alle isole, dalla costa all’area vesuviana-nolana.

Tra i principali interventi previsti, ci sono la costruzione di nuovi istituti scolastici ad Afragola, San Gennaro Vesuviano, Terzigno e Ischia, la realizzazione di nuove palestre in vari plessi, la ristrutturazione di edifici scolastici anche nella città di Napoli e la verifica della vulnerabilità sismica di tutte le scuole dell’area metropolitana.

    “Quello di oggi è un grande risultato, perché certifica il raggiungimento di un obiettivo che ci siamo prefissi quando ci è stata comunicata la possibilità di presentare progetti nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza – ha dichiarato il sindaco metropolitano, Gaetano Manfredi -. Abbiamo profuso il massimo impegno per riuscire a cantierare interventi per tutti i fondi che siamo stati capaci di intercettare, e così è stato”.

    “Si tratta di interventi che vanno ad aggiungersi alle tante opere già in cantiere finanziate con fondi propri dell’Ente – ha proseguito Manfredi -. Ora non resta che continuare a lavorare alacremente per portare a termine il più presto possibile tutto questo piano di infrastrutturazione, per garantire le migliori condizioni alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi per la propria formazione, perché possano prepararsi al meglio per affrontare le sfide che il futuro riserverà loro”.

    I lavori, che saranno realizzati da imprese locali, inizieranno nei prossimi mesi e dovranno essere completati entro il 2026.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE