Napoli, dimesso dall’ospedale il 17enne accoltellato alla Galleria Umberto I

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. E’ stato dimesso dall’ospedale Cardarelli , il giovane 17enne di nome Francesco che la scorsa settimana è stato accoltellato alla Galleria Umberto I.

La mamma, Mariarosaria, ha incontrato nuovamente il deputato Francesco Emilio Borrelli all’indomani delle dimissioni del giovane dall’ospedale in cui era stato ricoverato a seguito delle ferite riportate.

Assieme al deputato Borrelli, Mariarosaria ha rilanciato l’appello rivolto agli aggressori del figlio “Consegnatevi, perché mio figlio merita giustizia e io non mi fermerò fino a quel momento. Consegnarvi è la cosa migliore che potete fare, per evitare conseguenze peggiori. Alla nostra famiglia sono state inferte ferite profondissime, che vanno oltre le coltellate inflitte a mio figlio, ferite che non si cancellano neanche con il tempo. E’ giusto che gli autori dell’aggressione a mio figlio paghino per quanto commesso”. Ha dichiarato Mariarosaria.



“Chiedo che le indagini si svolgano rapidamente – ha aggiunto Francesco Emilio Borrelli – I soggetti in questioni sono stati riconosciuti, hanno pubblicato dei video sui social in cui si pavoneggiavano per quanto commesso, ci sono i testimoni, ci sono le telecamere di videosorveglianza, ora mi aspetto che i colpevoli vengano arrestati in fretta.

 Sono 8 le persone coinvolte nell’accoltellamento

Si parla di 8 persone riconosciute come autori dell’aggressione e sicuramente qualcuno in questi giorni li sta proteggendo e nascondendo rendendosi complice delle violenze che questi delinquenti hanno commesso. Francesco poteva essere l’ennesima vittima innocente di una Napoli violenta che ripudiamo e denunciamo continuamente, ma alle denunce devono seguire i fatti”. Ha così concluso Francesco Emilio Borrelli, deputato di Alleanza Verdi-Sinistra.

@riproduzione riservata




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Torre del Greco, sequestro beni a revisore contabile: omessa dichiarazione

Nel contesto di un'operazione condotta dal Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata, è stato eseguito un sequestro preventivo di 333.421,03 euro nei confronti di un revisore contabile con studio a Torre del Greco. L'azione è stata autorizzata dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica. Le accuse a carico del revisore contabile includono dichiarazioni infedeli e omissioni di dichiarazione. L'indagine condotta dalla Compagnia della Guardia...

Traffico illegale di rifiuti tra Campania e Tunisia: scattano gli arresti

Un'operazione coordinata dalla Procura di Potenza ha portato alla scoperta di un traffico illegale di rifiuti speciali tra Campania e Tunisia. Circa 80 militari del gruppo Carabinieri per la tutela ambientale e la sicurezza energetica di Napoli, insieme al personale della Dia-Direzione investigativa antimafia, stanno attuando misure cautelari personali e patrimoniali nelle province di Napoli, Salerno, Potenza e Catanzaro. .

Vanessa Scalera al Teatro Diana di Napoli in ‘La Sorella Migliore’

Arriva a Napoli Vanessa Scalera, protagonista de La Sorella Migliore di Filippo Gili. Un intenso e appassionante dramma familiare, scritto da Filippo Gili, con la regia di Francesco Frangipane e un cast d’eccezione composto da Vanessa Scalera, Daniela Marra, Michela Martini, Giovanni Anzaldo. Prodotto da Argot Produzioni, Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini per Infinito Teatro e Teatro delle Briciole, La Sorella Migliore sarà in scena dal 28 febbraio al 3 marzo e dal 5 al...

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE