Jabil impone le ferie ai lavoratori: tensione alle stelle a Marcianise

Lo stabilimento Jabil di Marcianise  è al centro di...

Usavano richiami acustici vietati, denunciati 4 bracconieri

SULLO STESSO ARGOMENTO

In poche ore i militari del Nucleo carabinieri forestale di Castel Volturno (Caserta) – con la collaborazione delle guardie particolari giurate venatorie volontarie del Wwf Italia, coordinamento provinciale di Caserta – hanno proceduto a denunciare quattro persone intente ad esercitare l’azione venatoria avvalendosi di richiami acustici elettromagnetici vietati. Tre persone, armati di altrettanti fucili da caccia, sono state sorprese a Villa Literno ad attirare i tordi con un richiamo acustico elettromagnetico.

PUBBLICITA

Un’altra persona è stata, invece, rinvenuta a cacciare i tordi a Carinola, nella frazione Ventaroli, sempre avvantaggiandosi illegalmente con un richiamo acustico a funzionamento elettromagnetico. Sono stati sequestrati complessivamente quattro fucili da caccia e relativi munizionamenti, tre richiami acustici elettromagnetici vietati riproducenti il verso del tordo, undici esemplari di fauna abbattuta (tordi bottacci), carcasse distrutte mediante interramento.

I quattro cacciatori di frodo sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di esercizio della caccia con l’ausilio di richiami vietati, come previsto dalle Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio. Questi richiami acustici a funzionamento elettromagnetico sono vietati proprio per la loro elevata capacità di ingannare l’avifauna in quanto diffondono il verso dei loro consimili a notevole distanza inducendoli ad avvicinarsi nei pressi della sorgente sonora dove vengono abbattuti con facilità.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE