IL DERBY

Pagelle Salernitana Napoli: Raspadori ancora a segno, Lobotka domina

SULLO STESSO ARGOMENTO

Meret: 6. La Salernitana conclude solo 3 volte verso la porta, nessuna in maniera pericolosa. Respinge in sicurezza su Pirola dopo pochi minuti, poi i tiri che arrivano dalle sue parti sono assolutamente innocui. Giornata tranquilla e senza particolari compiti difficili per lui, finalmente una porta inviolata.

PUBBLICITA

Di Lorenzo: 6,5. Qualche pallone perso di troppo ma maggiore solidità difensiva. Dalle sue parti ha infatti due clienti per niente comodi: Dia prima e Candreva poi, ma in entrambi i casi vince tutti i duelli. Solita presenza anche in fase offensiva, anche se questa volta non arrivano occasioni pericolose.

Ostigard: 6,5. Mette sempre la solita aggressività in campo nonostante una zona non propriamente sua, ad occupare quella che sarebbe stata la parte di campo di Natan, out per squalifica. Vince tutti i contrasti aerei, da sempre suo punto di forza. Chiude con ben 6 salvataggi: dalle sue parti attaccanti quasi mai efficaci.

Rrahmani: 7. Salvataggi, tiri bloccati e tanti contrasti vinti, soprattutto quelli aerei che tanto aveva sofferto contro Giroud domenica scorsa, una cosa che aveva portato alla sostituzione dopo appena 45′. Ottima risposta dopo quella che era stata una prestazione preoccupante contro il Milan.

Olivera: 7. Grande differenza rispetto al Mario Rui visto per 45′ contro il Milan. Attento e ordinato, non concede nulla dalle sue parti in fase difensiva: vince tutti i contrasti (9 su 9). Poi grande lavoro anche a scatenare il tridente offensivo: recupera lui il pallone che lancia poi Elmas verso il 2-0 che chiude la partita.

Zielinski: 6,5. Solito lavoro importante e fatto con ordine, di sacrificio ma non solo, tra le linee. Questa volta si vede di più anche in fase offensiva con il ricomporsi del trio di centrocampo. Al 61′ sfiora l’eurogol: botta da fuori insidiosissima che trova i guantoni di Ochoa (dall’86’ Cajuste: sv).

Lobotka: 7. Al 13′ la giocata forse decisiva: approfitta di una leggerezza di Dia, gli soffia il pallone e al momento giusto serve Raspadori che con il destro fa 1-0. Il numero di palloni toccati non è alto come l’anno scorso, complice un gioco diverso con Garcia, ma ci va vicino: 91% di precisione passaggi.

Anguissa: 6. In crescita di condizione dopo l’infortunio, tocca tanti palloni in tante zone del campo. A tratti pare però ancora in affanno e macchinoso e in alcune situazioni cede ancora il passo agli avversari: solo 8 i contrasti vinti a terra su 15, nonostante la sua fisicità. Chiude così con 12 palloni persi.

Politano: 7. Ancora una volta tra le note liete del Napoli, a conferma di un grande momento di forma. A fine partita sono 5 i passaggi chiave, a inizio ripresa per due volte va ad un passo dal gol personale: prima lo ferma il palo, poi un salvataggio di Pirola su conclusione quasi a botta sicura (dal 77′ Lindstrom: sv).

Raspadori: 7,5. Tra le cose egregie dell’operato di Garcia per ora c’è sicuramente Jack. Gli bastano 13′ per colpire: movimento con i tempi giusti, Lobotka lo pesca e lui conclude a incrociare per battere Ochoa. Terzo gol consecutivo, potevano essere quattro senza il miracolo di Ochoa al 41′ (dal 68′ Simeone: 5,5).

Kvaratskhelia: 6,5. Mai vicino alla marcatura personale, è vero: quattro tiri, tutti da posizione difficile, ben arginati. Ma come al solito il suo è un lavoro importante per i compagni in attacco, nella creazione di occasioni: chiude con 3 passaggi chiave, dunque più volte vicino all’assist (dal 68′ Elmas: 7).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui





Ecco le estrazioni del Lotto di oggi 15 febbraio: BARI 27 80 39 48 53 CAGLIARI 87 02 34 19 30 FIRENZE 41 55 68 65 51 GENOVA 05 27 64 87 54 MILANO 25 38 78 10 84 NAPOLI 61 82 05 59 24 PALERMO 22 30 84 71 58 ROMA...

Prossima Partita

Classifica

IN PRIMO PIANO

Ultime Notizie

Napoli-Barcellona, corse extra metropolitana dopo la partita

Dopo la partita di calcio Napoli-Barcellona, sono previste corse straordinarie della Linea 2 della metropolitana. Il match di andata degli ottavi di finale di Champions League tra Napoli e Barcellona si terrà domani mercoledì 21 febbraio alle ore 21 allo stadio Diego Armando Maradona. In seguito all'accordo tra Trenitalia, Regione Campania e Comune di Napoli, sono state programmate 7 corse...