Napoli, rapina in piazza Garibaldi: arrestato migrante irregolare

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Rapina ai danni di un uomo mentre era in attesa di un bus in piazza Garibaldi. Dopo cinque mesi di indagini notificata una misura cautelare ad uno dei tre responsabili.

Stamattina infatti la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di El Biar Abdellah di anni 33, in quanto ritenuto gravemente indiziato del delitto di rapina, in concorso con altri due soggetti in corso di identificazione, con le aggravanti di aver agito in circostanze di tempo e di luogo tali da ostacolare la pubblica e privata difesa e di aver commesso il fatto mentre si trovava illegalmente sul territorio nazionale.

La notte del 19 aprile in piazza Garibaldi un passante, mentre era in attesa dell’autobus, era stato accerchiato da tre individui che, dopo averlo strattonato, gli avevano strappato il telefono cellulare dalle mani e, contestualmente, gli avevano puntato contro un taglierino per costringerlo a cedere la borsa a tracolla, non riuscendovi solo a causa della resistenza opposta dalla vittima.

     L’uomo è detenuto nel carcere di Aosta per una condanna definitiva

    La successiva attività investigativa, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, articolatasi attraverso l’analisi dei numerosi impianti di videosorveglianza presenti in zona, nonché mediante l’individuazione fotografica effettuata con esito positivo dalla vittima, ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato.

    Quest’ultimo è stato rintracciato presso la Casa Circondariale “Aosta” di Brissogne , dove l’uomo è attualmente detenuto in espiazione di una condanna definitiva emessa per altro procedimento penale.

     



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Pietramelara, urta scooter e causa lesioni al conducente: 57enne denunciato

    Durante la serata del 19 febbraio, un 57enne di Pietramelara (Caserta) è stato denunciato dai carabinieri per lesioni personali stradali in seguito all'urto laterale...

    Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

    La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE