L'INTERVISTA

Gravina: “Spalletti lavora in Nazionale come un club. Tifosi possono stare tranquilli”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Luciano Spalletti ha dimostrato grande attaccamento dal primo momento. Lui l’ha detto in maniera chiara: si sta dedicando anche alle altre Nazionali, compresa la femminile, vuole considerarle come un club. Ha detto che se non ci sarà la possibilità di avere a disposizione i calciatori sarà lui ad andare a trovare i ragazzi, parlando con le società, parlando con gli allenatori, assistendo anche agli allenamenti di questi ragazzi durante la settimana, cosa che ha fatto, cosa che continuerà a fare anche fino al mese di giugno per preparare nelle migliori condizioni la fase finale del campionato europeo in Germania. Questo primo periodo è andato al di là di ogni mia più rosea previsione, sta lavorando con grande impegno e dedizione”. Lo ha detto il presidente della Figc Gabriele Gravina nel corso del programma “In campo con Pardo” su Radio 24.

PUBBLICITA

“Una cosa che mi ha stupito è che ha voluto una stanza a Coverciano attrezzata con la tecnologia per poter seguire le partite dei ragazzi, i video, lavora come se fosse davvero un allenatore di club e questo mi fa stare tranquillo e penso che potrà far stare tranquilli anche i nostri tifosi”.

“I sorteggi dei gironi di Euro 2024 del prossimo 2 dicembre? Noi siamo campioni in carica, ho parlato con Luciano Spalletti a lungo anche in queste ultime ore. Nella prima fascia c’era sempre stata qualche outsider legata alla storia, al ranking…quest’anno la scelta della Uefa di puntare solo sui punti conquistati dimostra che chi ha avuto la possibilità di competere in un girone meno impegnativo rispetto al nostro, ha avuto la possibilità di fare più punti e quindi di entrare in una fascia dove ritroviamo delle realtà che sono comunque all’altezza della nostra Nazionale. Ed è la prima volta da quando seguiamo questa struttura della fase finale dei sorteggi, che la prima fascia è davvero una fascia di big: sono sei tra le più forti in Europa”.

“Forse la Germania, in questo momento, ha qualcosa di meno? Sono sempre i padroni di casa e bisogna tenerli in debita considerazione. Per il resto, forse col senno del poi, se consideriamo che la quarta fascia in questo momento conta l’Italia, la Serbia, la Svizzera che ben conosciamo, potrebbe contare la presenza di Galles, Finlandia, Polonia o comunque Ucraina, capite che la quarta faccia forse è meglio che ospiti l’Italia rispetto alla terza o alla seconda”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui





Un uomo di 31 anni è stato arrestato a Napoli per aver truffato un anziano di 80 anni con la tecnica del finto carabiniere. L'uomo si è spacciato per un carabiniere, dicendo all'anziano che suo figlio era coinvolto in un incidente stradale e che era...

Prossima Partita

Classifica

IN PRIMO PIANO

Ultime Notizie

Calzona: “Siamo sulla strada giusta, ma c’è ancora tanto da fare”

Francesco Calzona, allenatore del Napoli, è intervenuto in conferenza stampa al termine della sfida vinta dai suoi al Maradona contro la Juventus: "Siamo sulla strada giusta, eppure c'è ancora molto lavoro da fare. La vittoria mi rende felice, ho notato una squadra desiderosa di migliorarsi, ma c'è ancora molto da fare". "Con questa vittoria, la squadra ha lanciato un segnale...