Stupro a Caivano, il Tribunale per i Minori allontana fratellini di una delle vittime

SULLO STESSO ARGOMENTO

Gli assistenti sociali e il tribunale dei Minori di Napoli hanno deciso che i genitori di una delle due bambine abusate a Caivano ora tredicenne, “non sono in grado di prendersi cura dei propri figli”.

Pertanto, oltre alla vittima degli stupri, sono stati allontanati anche il fratellino e la sorellina, entrambi minorenni.

Attualmente si trovano in una comunità protetta al di fuori della Campania, così come la loro sorella. Questa decisione è stata presa dai giudici anche a causa del clima ostile creato dalle indagini e dagli arresti per gli abusi sessuali, che ha generato minacce nei confronti delle due famiglie.

Alcune persone, insieme a una donna legata da vincoli familiari al boss locale, hanno aggredito verbalmente i genitori delle vittime.

Inoltre, c’è stato il furto dello scooter del fratello di una delle bambine e il danneggiamento di un’auto appartenente a un parente di un’altra vittima.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Dehors a Napoli, ecco le novità per occupazione suolo pubblico

Dehors a Napoli nuove regole per occupazione suolo pubblico:...
DALLA HOME

Dehors a Napoli, ecco le novità per occupazione suolo pubblico

Dehors a Napoli nuove regole per occupazione suolo pubblico: in arrivo le novità. La Giunta comunale di Napoli ha approvato nuove regole per l'occupazione del suolo pubblico da parte di bar, ristoranti e negozi di alimentari. L'obiettivo è quello di definire criteri più chiari e armonici per l'installazione di dehors...

Al Festival di Cannes trionfa Partenope di Paolo Sorrentino: dieci minuti di applausi

Al Festival di Cannes quest'anno c'è anche Paolo Sorrentino, che ha presentato il suo ultimo film "Partenope" Ed è proprio il regista ,vincitore dell'Oscar con il film "La vita è bella" , a raccontare perchè il film è dedicato alla città di Napoli: "Partenope non è una lettera d’amore a Napoli,...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE