QUALIFICAZIONI EURO 2024

Spalletti prepara l’Italia nel laboratorio di Coverciano: Inghilterra e Malta nel mirino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nel laboratorio di Coverciano Luciano Spalletti studia e valuta l’Italia per le sfide di sabato e martedì prossimo contro Malta e Inghilterra con un obiettivo preciso: raccogliere il maggior numero di punti. Possibilmente 6, bottino pieno, perché questo turno di qualificazioni europee può rivelarsi decisivo visto che s’affrontano le prime quattro del girone, gli inglesi sono in testa con 13 punti, dietro Ucraina e Nord Macedonia con 7 (le due squadre si affrontano a Praga il 14 ottobre).

L’Italia ha gli stessi punti ma una partita in meno rispetto alle tre rivali essendo stata impegnata a giugno nella fase finale della Nations League. Spalletti ha esordito sulla panchina azzurra con un pareggio in casa della Macedonia (1-1) e una vittoria interna sull’Ucraina per 2-1, adesso l’aspettano da due appuntamenti cruciali.

La Nazionale ha cominciato a prepararsi da ieri fra esercitazioni in campo e lavoro al video, oggi si è aggregato anche Giovanni Di Lorenzo che sembra aver smaltito la botta alla caviglia subita durante Napoli-Fiorentina: gli azzurri hanno lavorato sul campo ‘Vittorio Pozzo’ , presenti anche i ragazzi della Primavera viola che hanno preso parte alle prove tecniche particolarmente intense.

Alla sessione odierna non hanno partecipato Federico Chiesa che sta proseguendo il programma di recupero (nel clan azzurro si confida di recuperarlo per la trasferta di Londra) e Jack Bonaventura che ha svolto per motivi precauzionali un lavoro differenziato. E’ ancora presto per le scelte di formazione, Spalletti (che tiene allertati 4-5 giocatori in caso di forfait dei convocati presenti a Coverciano) dovrà valutare se adottare un massiccio turnover fra la gara di Malta (che al San Nicola di Bari farà registrare il tutto esaurito: venduti 50.000 biglietti dei 53.000 disponibili) e quella con l’Inghilterra, oppure cambiare senza stravolgere.

Il modulo di partenza s’annuncia il 4-3-3: senza l’acciaccato Immobile saranno Scamacca e Raspadori a dividersi la maglia al centro del tridente, con Berardi o Zaniolo a destra, Kean o Orsolini a sinistra (in attesa di Chiesa). Nella mediana scalpitano Barella, Cristante, Locatelli, Tonali e Frattesi (ballottaggi aperti), in difesa toccherà a destra al recuperato Di Lorenzo in alternativa Darmian, a sinistra Dimarco o Biraghi, ma attenzione a Udogie; nel mezzo si avvicenderanno Bastoni, Scalvini, Acerbi e Mancini.

“Siamo nel bel mezzo di un progetto iniziato da poco, qualcosa di buono si è già visto, il primo tempo in Macedonia e 70 minuti con l’Ucraina sono stati belli da vedere e questo è merito della disponibilità dei ragazzi, del gran sapere calcistico del suo staff formato da professionisti di grande livello”, ha dichiarato il capo delegazione della Nazionale Gigi Buffon intervenuto oggi a Nyon. Il programma degli azzurri prevede altri tre allenamenti a Coverciano compresa la rifinitura di venerdì mattina, prima della partenza per Bari.



LIVE NEWS

Campi Flegrei, 1200 edifici ad alto rischio su 4mila valutati

Ai Campi Flegrei su 4.000 edifici ben 1250 sono...
DALLA HOME

Rivolta al Beccaria: 70 detenuti minorenni asserragliati in cortile

Rivolta al Beccaria: detenuti sfasciano le celle, agenti entrano in azione Un pomeriggio di tensione al carcere minorile Beccaria di Milano. Nel tardo pomeriggio di oggi, diverse decine di giovani detenuti si sono asserragliati nel cortile della struttura, dando inizio a una rivolta. La rivolta al Beccaria è scoppiata intorno alle...

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE