Napoli, due pusher arrestati al Borgo di Sant’Antonio Abate

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nella scorsa mattinata, gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in piazza Sant’Anna a Capuana, hanno notato due uomini a bordo di un’auto che, alla loro vista, hanno cambiato repentinamente direzione di marcia per eludere il controllo.

Per tale motivo, i poliziotti li hanno raggiunti e, a seguito del controllo, hanno sorpreso il conducente, identificato per un 43enne di Salerno, in possesso di uno zaino con al suo interno un involucro contenente 51 grammi circa di cocaina, un bilancino di precisione e 500 euro mentre il passeggero, identificato per un 25enne originario del Gambia, è stato trovato in possesso di 21 involucri di marijuana del peso di 33 grammi circa, 2 involucri contenenti 0.25 grammi circa di cocaina e 130 euro.

 I due pusher arrestati sono di Salerno e un cittadino del Gambia

I due con precedenti di polizia anche specifici, sono stati arrestati per detenzione ai fini di traffico di sostanza stupefacente mentre, il 43enne, è stato altresì’ arrestato per evasione, poiché sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Napoli, sorpreso con la droga alle Case Nuove: arrestato 31enne

Napoli. Durante la notte scorsa, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione...

DALLA HOME

Napoli, sorpreso con la droga alle Case Nuove: arrestato 31enne

Napoli. Durante la notte scorsa, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno notato un individuo in via Michelangelo Ciccone mentre, in cambio di una banconota, cedeva un involucro a due persone che si sono allontanate rapidamente. I poliziotti sono intervenuti prontamente per interrompere...

Napoli, l’operaio morto a Capodichino doveva andare in pensione a settembre

Napoli. Antonio Russo sarebbe dovuto andare in pensione a settembre. Secondo una prima ricostruzione della Filca Cisl all'origine della tragedia ci sarebbe un malfunzionamento del treno che stava portando i tre nel tunnel. Era uno storico iscritto alla Filca Cisl. Il segretario del sindacato, Massimo Sannino:"Era un lavoratore esperto, ben...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE