Napoli, autista bus preso a pugni in faccia da un passeggero

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un altro conducente di autobus di linea è stato aggredito a Napoli. L’autista, a bordo di un bus che dal Cis di Nola conduce a Piazza Vittoria Napoli, si è visto tagliare la strada a via Accton e così ha cominciato a lanciare a parole forti verso l’incauto automobilista.

A quel punto un passeggero del bus ha invitato l’autista a “moderare il linguaggio” in modo sempre più insistente fino ad aggredirlo.

E’ stata la stessa vittima dell’aggressione, il signor Valerio, originario di Cinisello Balsamo, a raccontare l’episodio, dopo aver sporto denuncia, al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli.

    “Ero sulla via Marina prima della galleria Acton, noto che mi tagliano la strada impegnato nelle manovre. Comunque attento e vigile nelle mie manovre di un traffico in completa anarchia, nella mia frustrazione mi scappa qualche parola, dettata dalla rabbia. Nonostante fossero rivolte all’esterno, un passeggero a bordo mi aggredisce verbalmente ma io non cedo a provocazioni.

    Picchiato perché aveva imprecato contro un’automobilista che gli aveva tagliato la strada

    Lui per attirare le attenzioni continua a inveire contro di me, ovviamente mi fermo e gli dico con molto garbo che sto garantendo la corsa e così mi dà una manata in faccia. Nella colluttazione ricevo due pugni sul volto. Sono andato a farmi medicare in ospedale a Nola.”

    “Piena solidarietà all’autista. Siamo circondati da incivili violenti e barbari, gente che non ha rispetto per niente e nessuno e che conosce solo la violentz come mezzo di ‘comunicazione’. Sono casomai gli stessi che non pagano neanche il biglietto. Servono azioni frontali contro questi soggetti. Date le continui aggressioni sui bus di linea, arrivato forse il momento di prendere contromisure e di prevedere a bordo un sistema di videosorveglianza”- ha dichiarato Borrelli.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Mille persone coinvolte nel progetto SCINN: corsi sportivi gratuiti, laboratori e formazione

    Sport gratuiti, rigenerazione sociale e riqualificazione di diversi spazi....
    DALLA HOME

    Mille persone coinvolte nel progetto SCINN: corsi sportivi gratuiti, laboratori e formazione

    Sport gratuiti, rigenerazione sociale e riqualificazione di diversi spazi. A Napoli chiude SCINN, Sport Comunità Integrazione Nuove Narrazioni, progetto promosso da una rete di associazioni, scuole e altre realtà con capofila la onlus NEA Napoli Europa Africa e sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD. In tre anni sono stati...

    Napoli: trattamenti medici con dispositivi non a norma, la scoperta in un centro estetico

    Scoperta shock a Napoli: un centro estetico praticava trattamenti medici non a norma, mettendo a rischio la salute dei clienti. A documentare la situazione e renderla nota al grande pubblico è stato Luca Abete di 'Striscia la Notizia', portando alla luce un caso inquietante. L'inchiesta di Abete ha rivelato che...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE