Napoli, Paipais a New York per il Comune: “Nostra città brand da valorizzare in tutto il mondo”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si e’ conclusa oggi la missione del Comune di Napoli negli Stati Uniti, che ha visto come delegato del sindaco di Napoli il consigliere comunale Gennaro Demetrio Paipais.

A ottobre, negli Stati Uniti, si festeggia l’Italia con appositi eventi nei quali Napoli e’ stata presente con le istituzioni cittadine e con le proprie eccellenze partendo proprio dall’icona che piu’ la rappresenta all’estero: Enrico Caruso.

Il 7 ottobre, il Comune di Napoli, con il consigliere Gennaro Demetrio Paipais, il ministero delle Imprese e del made in Italy, con il vicecapo legislativo Elvira Raviele e la delegazione di Patrimonio italiano, con Luigi Liberti ed esponenti dell’imprenditoria e della cultura napoletana, si sono uniti ai festeggiamenti della Fiao (Organizzazione delle federazioni italo americane) partecipando ad un incontro con i rappresentanti del Comune di New York e delle associazioni italo-americane del territorio.

    Il 9 ottobre la delegazione napoletana ha partecipato alla Columbus parade, che si e’ aperta con la messa presso la St. Patrick cathedral e l’incontro con il cardinale Timothy Dolan e la governatrice dello Stato di New York Kathy Hochul. Al Columbus day era presente anche il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, che per l’occasione ha ricevuto il premio Caruso 150.

    Il 10 ottobre si e’ tenuto un confronto, presso la Camera di commercio di Brooklyn, sulle prospettive di internazionalizzazione delle eccellenze napoletane, dove sono intervenuti Gennaro Demetrio Paipais, Elvira Raviele, il presidente della Camera di Commercio di Brooklyn Randi Peers, la Chairman della Camera di commercio Ana Oliveira assieme ad esponenti del commercio americano, dal coordinatore di Patrimonio italiano Luigi Liberti, dal referente Msc di New York Antonio Rescigno e dal fotografo Eugenio Blasio.

    “Siamo onorati – ha commentato Paipais nel corso della parata italiana a New York – di essere accolti dalla comunita’ italiana a New York. Il sindaco di Napoli, che mi onoro di rappresentare in occasione del Columbus day, ha avviato un percorso per valorizzare negli Stati Uniti le tradizioni, gli usi e costumi e l’artigianato, che esprimono la cultura napoletana, anche attraverso iniziative che ne pongano in evidenza la ricchezza e l’immenso patrimonio scientifico, artistico, musicale, ambientale, culturale, enogastronomico”.

    “La mission risultera’ agevole non solo per la straordinaria accoglienza che ci riserva da sempre la citta’ di New York – ha proseguito Paipais – ma anche grazie al raddoppio dei voli diretti Napoli New York dove l’aeroporto di Napoli gioca un ruolo trainante nello sviluppo della filiera economica legata al turismo e ai trasporti. Napoli deve diventare un brand da valorizzare in tutto il mondo e deve assurgere ad attrattore di investimenti esteri, conclude Paipais nel corso del dibattito”.



    LIVE NEWS

    Campi Flegrei, 1200 edifici ad alto rischio su 4mila valutati

    Ai Campi Flegrei su 4.000 edifici ben 1250 sono...
    DALLA HOME

    Rivolta al Beccaria: 70 detenuti minorenni asserragliati in cortile

    Rivolta al Beccaria: detenuti sfasciano le celle, agenti entrano in azione Un pomeriggio di tensione al carcere minorile Beccaria di Milano. Nel tardo pomeriggio di oggi, diverse decine di giovani detenuti si sono asserragliati nel cortile della struttura, dando inizio a una rivolta. La rivolta al Beccaria è scoppiata intorno alle...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE