Napoli, l’Anm valuta sostituzione rame per ridurre furti su binari

SULLO STESSO ARGOMENTO

Anm, azienda del trasporto pubblico del Comune di Napoli, sta valutando la sostituzione del rame dai binari e dagli impianti con altri vettori “che possano ridurre l’appetibilità dei furti di rame”.

Lo ha detto l’assessore alla Polizia municipale e alla legalità del Comune di Napoli, Antonio De Iesu, rispondendo al question time in Consiglio comunale sui recenti episodi di furti di rame avvenuti sui binari della Linea 1 della metropolitana, con conseguenti interruzioni del servizio.

Nella notte tra il 19 e il 20 settembre scorsi, con un’operazione congiunta Polfer e Polizia municipale hanno colto in flagranza di reato un 42enne ucraino che aveva appena rubato circa 90 kg di rame.

    “Da quell’arresto – ha spiegato De Iesu – non si sono verificati altri furti, ma da parte di Anm la sensibilità su questo tema è molto forte. Anm è fortemente impegnata da anni per la vigilanza armata e la guardiania, sia per la vasta area del deposito treni di Piscinola, sia per tutte le stazioni di Linea 1 e Funicolari, nonché per la sala operativa dei Colli Aminei”.

    Per la prevenzione e il contrasto dei reati nelle stazioni di metro e funicolari sono impegnati “circa 40 agenti al giorno, per una spesa di 250mila euro al mese” e in tutte le stazioni della Linea 1 della metropolitana “sono totalmente presenti circa mille telecamere, da un numero minimo di 20 telecamere per stazione fino alle 115 telecamere di nuove stazioni come Municipio”.

    De Iesu, rispondendo a un’interrogazione della consigliera Iris Savastano (Forza Italia), ha rappresentato la situazione della stazione Museo, “molto bersagliata da clochard e baby gang, che imbrattano le pareti sia esterne che interne della scala di emergenza, utilizzandola anche impropriamente per bisogni fisiologici.

    Per questo – ha detto – si provvede due volte all’anno a una tinteggiatura completa e si sta attuando una pulizia radicale giornaliera”. Anche alla stazione di Salvator Rosa, ha aggiunto l’assessore ex questore, “sono stati realizzati molti episodi di vandalismo con operazioni lampo di baby gang e, negli ultimi tempi, la società è stata costretta a ingenti spese per circa 50mila euro”.



    telegram

    LIVE NEWS

    Infortunio Osimhen in Nazionale: stop di un mese

    Infortunio Osimhen: un nuovo stop per l'attaccante del Napoli,...
    DALLA HOME

    Infortunio Osimhen in Nazionale: stop di un mese

    Infortunio Osimhen: un nuovo stop per l'attaccante del Napoli, attualmente impegnato con la nazionale nigeriana. L'ex capocannoniere del campionato italiano ha subito un infortunio che lo costringerà a saltare le partite di qualificazione ai Mondiali contro Sudafrica e Benin. L'annuncio è stato dato dall'account X della selezione africana, che ha informato...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    ULTIME NOTIZIE