Allarme bullismo al Vomero. Adolescenti picchiati e scherzo finito male per una studentessa ora ricoverata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Al Vomero quello che era, presumibilmente, cominciato come uno scherzo, uno dei quelli che finisce su Tik Tok, ha rischiato di trasformarsi in tragedia.

Come raccontato da Fanpage, ad una studentessa napoletana di 22 anni avrebbero prima spruzzato del liquido addosso da un’auto, poi però, quando lei sarebbe andata a chiedere spiegazioni, uno di quegli sconosciuti in auto l’avrebbe afferrata, l’auto sarebbe ripartita e lei sarebbe stata trascinata per diversi metri, per poi essere lasciata esanime a terra.

La ragazza, che era in compagnia di un’amica, avrebbe sentito urlare dall’abitacolo: “Sono loro, sono loro!”. Si pensa quindi che gli occupanti della vettura si stessero preparando a realizzare un video-scherzo da proporre al web.
Al momento la 22enne è ancora ricoverata in ospedale, dopo l’operazione chirurgica per le fratture la attende una lunga riabilitazione per il recupero della mobilità degli arti.

    Uno scherzo che va bel oltre i confini della goliardia e varca la soglia della violenza gratuita e del bullismo, fenomeno che in questi giorni sta imperversando nella zona collinare di Napoli dove si sono verificati quattro raid violenti, nel giro di 48 ore, contro degli adolescenti presi a calci e pugni. Lo racconta Il Mattino.

    “E in corso un’emergenza al Vomero e le Autorità sono chiamate a fare prevenzione prevedendo maggiori controlli in strada ma anche facendo attività di rieducazione e di incoraggiamento alla denuncia nelle scuole. Soprattutto il fine settimana ci sono aree del Vomero prese d’assalto da orde di ragazzini pronti a mettere a soqquadro le strade e a fare ‘stragi’ di coetanei.”- dichiara il deputato dell’alleanza Verdi-sinistra Francesco Emilio Borrelli con i consiglieri municipali di Europa Verde Rino Nasti e Luca Bonetti.

    “Il fenomeno Titok, inteso nella sua forma di propaganda della violenza e della follia, non è tanto lontano dal bullismo ‘classico’, ne è una sua evoluzione. Noi lo denunciamo da almeno due anni. E cosa si è fatto per arginare il problema. Nulla. Prima o poi dovremmo commentare una tragedia nata per un’idiozia da postare sui social.”- ha concluso il deputato.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Presentazione libro ‘I superbi. Una donna fra amori e vendette’ di Corrado Occhipinti Confalonieri alla Libr…

    Martedì 20 febbraio alle ore 18.00 alla Libreria Raffaello (Vomero - NA) presentazione del libro di CORRADO OCCHIPINTI CONFALONIERI. Interviene l’autore CORRADO OCCHIPINTI CONFALONIERI Modera l’incontro...

    Incendio in una palazzina a Salerno: un ferito e residenti evacuati

    Nel primo pomeriggio a Salerno si è verificato un incendio in una palazzina a due piani situata in via Irno, con conseguente evacuazione degli...

    Napoli, lancia borsello con la droga dalla finestra: arrestata incensurata

    E' accaduto a San Pietro a Patierno dove è finita in manette una donna di 26 anni

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    Ucciso a Lettere il boss dei narcos dei Monti Lattari: Ciro Gargiulo ‘o biondo

    Pranzo con il piombo, anzi con i proiettili di fucile per il boss dei narcos dei Monti Lattari, Ciro Gargiulo detto ciruzzo o' biondo....

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE