Bandiere filorusse sul palco dei 99 Posse, scoppia la polemica social

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il gruppo napoletano 99 Posse ha scatenato la polemica sui social dopo aver cantato sul palco dell’evento “Riscossa popolare” a Napoli con le bandiere delle sedicenti repubbliche popolari filorusse di Donetsk e Lugansk.

L’episodio è avvenuto la sera del 29 settembre, durante la seconda giornata della festa organizzata dal Partito dei Carc.

Il video, pubblicato sulla pagina Facebook dell’evento, ha rapidamente fatto il giro del web, scatenando un’ondata di commenti indignati da parte di molti utenti, che hanno accusato i 99 Posse di sostenere il regime di Vladimir Putin e di aver offeso la memoria delle vittime della guerra in Ucraina.

    A far discutere è stato anche il contributo dato dall’Anpi provinciale all’iniziativa. L’associazione nazionale partigiani è impegnata in questi giorni in molte manifestazioni in città in ricordo delle Quattro Giornate di Napoli, e il suo logo campeggia nelle locandine dell’evento.

    L’Anpi provinciale ha preso le distanze dall’episodio

    In un post pubblicato su Facebook, l’Anpi provinciale ha preso le distanze dall’episodio, definendolo “inopportuno e lesivo della memoria delle vittime della guerra in Ucraina”.

    I 99 Posse, dal canto loro, hanno respinto le accuse, sostenendo di aver portato le bandiere di Donetsk e Lugansk come simbolo di “resistenza contro la guerra”.

    La vicenda ha suscitato un dibattito acceso sui social, con commenti che si dividono tra chi condanna l’iniziativa dei 99 Posse e chi la difende.

    Tra i primi, molti utenti hanno accusato il gruppo rap di sostenere il regime di Vladimir Putin e di aver offeso la memoria delle vittime della guerra in Ucraina.

    Tra i secondi, alcuni hanno sostenuto che i 99 Posse abbiano solo voluto portare un messaggio di “resistenza contro la guerra”, mentre altri hanno sottolineato che le bandiere di Donetsk e Lugansk sono un simbolo di “autodeterminazione” per le popolazioni di quelle regioni.

    La vicenda è destinata a continuare a far discutere, anche alla luce del fatto che i 99 Posse sono un gruppo di grande seguito in Italia.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Manifestazione disoccupati a Scampia, una lotta lunga 40 anni: “Ora ci serve lavoro”

    Una manifestazione di disoccupati ha animato oggi Piazza Municipio, con centinaia di donne e uomini provenienti dal quartiere Scampia che hanno rivendicato il diritto al lavoro. Alla fine della protesta, Omero Benfenati, leader dei movimenti sociali di Scampia, ha espresso speranza riguardo alla firma imminente del protocollo d'intesa tra...

    Di Carlo: “Napoli? Annata troppo al di sotto delle proprie possibilità. Italiano? Allenatore in crescita…”

    Durante la trasmissione "Si Gonfia la Rete" su Radio CRC, l'allenatore Domenico Di Carlo è intervenuto per discutere del futuro del Napoli e delle prospettive per la prossima stagione. Nel corso della conversazione condotta da Raffaele Auriemma, Di Carlo ha analizzato la situazione attuale del Napoli. "Se Italiano può fare...

    CRONACA NAPOLI