ULTIME CALCIOMERCATO

LA CONFERENZA

Thiago Motta: “Mi aspetto il miglior Napoli. Servirà un Bologna cinico”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Thiago Motta non ha paura del Napoli, ma ovviamente ha grande rispetto per i campioni d’Italia. Conosce il suo Bologna e sa che può mettere in difficoltà Osimhen e compagni, protagonisti di un inizio stagione non del tutto convincente e con il successore di Spalletti che deve ancora trovare le giuste soluzioni.

PUBBLICITA

“Garcia sa che questo è il nostro mestiere, non c’è mai tempo. Il Napoli è una buona squadra con buoni giocatori, non hanno sfruttato tutte le occasioni da gol ma in Champions hanno vinto e hanno preso fiducia, noi dovremo sfruttare tutte le occasioni”. Un Bologna cinico, dunque, chiede Thiago Motta che al Dall’Ara non si aspetta particolari novità da Garcia, rispetto alla gara di Braga.

“Dietro saranno con la difesa a quattro, sarà il solito Napoli. Attaccano molto bene con i due terzini, hanno centrocampisti che palleggiano molto bene. Noi dovremo essere concentrati su quello che dobbiamo fare”. Poi, a 48 ore dalla partita, ha risposte a domande su alcuni singoli cominciando da Ndoje: “Può ancora migliorare su tutto. Sta facendo bene, ma migliorando potrà dare un aiuto maggiore alla squadra. Saelemaekers, invece, sicuramente non giocherà dall’inizio. Però sta bene, si è allenato bene: vedremo se sarà con noi”.

Non è da escludere l’ipotesi di vedere in campo insieme Karlsson e Orsolini. “Vedremo dipende anche da loro, per quanto riguarda il primo lo vedo bene, come gli altri, voglio vedere i miei ragazzi così, che diano tutto, sia chi gioca che chi non gioca”. Infine un pensiero su Zirkzee: “Sono contentissimo del suo lavoro da quando abbiamo iniziato, sia in allenamento che in partita, sta andando molto bene, merito suo. Deve continuare così”.

Tornando sul Napoli, Thiago Motta parla anche dell’addio di Luciano Spalletti e di quei giorni in cui il Napoli cercava il sostituto: tra i candidati c’era anche l’attuale allenatore del Bologna. “Se ho sentito De Laurentiis? Non mi sembra il caso di parlarne oggi – ha detto -. Niente distrazioni dovremo fare una grande gara, davanti ad un grande pubblico. Mi aspetto il miglior Napoli possibile, noi dovremo fare la miglior gara che possiamo, avremo bisogno di tutti, chi per 10, chi per 60 o 90 minuti. Chi meriterà parteciperà. Per ora non ho idea di dove può arrivare questa squadra, mi concentro sul presente”.

Si è chiusa una tre giorni di Coppe, magari un giorno potrebbe esserci anche il Bologna. “Seguo le partite perché mi piacciono ma non ci penso. Sono contento del mio lavoro, metto tutto quello che ho in ogni allenamento, penso a cosa migliorare e proporre per la prossima partita”. Infine il tormentone del suo rinnovo contrattuale: “Se ci saranno novità lo saprete. Non voglio distrazioni, c’è il Napoli campione d’Italia ora, arrivano da una vittoria in Champions non facile, io ho la testa alla partita”.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

Torna alla Home
googlenews
facebook


ALTRE NOTIZIE SUL NAPOLI


Prossima Partita

Classifica

ULTIME NOTIZIE

Ultime Notizie