Nicola Gratteri si insedierà a Napoli a metà ottobre

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’insediamento del nuovo procuratore della Repubblica, Nicola Gratteri, a Napoli, è previsto per metà ottobre. Gratteri è stato nominato a maggioranza dal Plenum del Csm mercoledì scorso.

Attualmente procuratore di Catanzaro, Gratteri sta ultimando le sue responsabilità e si sta preparando per il nuovo incarico come capo della Procura di Napoli, che è la più grande d’Italia con i suoi nove procuratori aggiunti e più di cento sostituti.

Gratteri subentrerà a Giovanni Melillo, che è stato nominato Procuratore nazionale antimafia un anno e mezzo fa, incarico per il quale anche Gratteri aveva partecipato al concorso. Gratteri, 65 anni, originario di Gerace (Reggio Calabria), è in magistratura dal 1986. Il suo primo incarico è stato come giudice presso il Tribunale di Locri. Nel 1991 è stato nominato sostituto procuratore sempre a Locri.



    Successivamente, nel 1996, è stato trasferito alla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, dove è diventato procuratore aggiunto nel 2009. Nel 2016 è stato nominato procuratore di Catanzaro. A causa delle minacce ricevute in diverse occasioni dalla ‘ndrangheta, Gratteri vive sotto scorta da oltre trent’anni.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, Città Metropolitana da ok a manutenzione impianti videosorveglianza nelle scuole

    La Città Metropolitana di Napoli approva interventi di manutenzione degli impianti di videosorveglianza e tecnologici nelle scuole superiori di sua competenza. Gli accordi firmati prevedono un finanziamento totale di 4,7 milioni di euro per garantire la sicurezza e il corretto funzionamento dei sistemi tecnologici presenti negli edifici scolastici. Oltre alle telecamere di videosorveglianza, verranno interessati anche altri impianti come quelli elettrici, antincendio, di rilevazione fumi e trasmissione dati. L'impegno della Città Metropolitana è quello di ottimizzare la...

    Camorra a Caivano, il clan Ciccarelli contro i pentiti: “…Guappi di cartone”

    Salvatore Ciccarelli fratello del boss su tik tok si scaglia contro Pasquale Cristiano e Mariano Alberto Vasapollo

    Oroscopo di oggi 2 marzo 2024

    Oroscopo di oggi 2 marzo 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Sfrutta questa energia per concentrarti sui tuoi obiettivi e per portare a termine i compiti in sospeso. Toro: Potresti sentirti un po' confuso oggi, ma non lasciarti scoraggiare. Cerca di restare concentrato e di affrontare le sfide con determinazione. Gemelli: Oggi potresti essere particolarmente comunicativo e socievole. Approfitta di questa energia per stringere nuove amicizie e...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE