Lucarelli jr e Apolloni condannati per violenza sessuale

Mattia Lucarelli, figlio dell'ex attaccante Cristiano Lucarelli, e Federico...

Circumvesuviana, Eav corre ai ripari: da domani 2 bus per studenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sovraffollamento dovuto alla contemporanea presenza di studenti, pendolari e turisti. È la “giustificazione” fornita da Eav in merito ai disagi patiti oggi alla stazione di Vico Equense dagli utenti della Circumvesuviana che da NAPOLI si stavano recando in penisola sorrentina.

PUBBLICITA

In una nota diffusa alla stampa in merito alla vicenda, l’azienda di trasporti ricostruisce innanzitutto quanto accaduto questa mattina, spiegando come un primo treno diretto a Sorrento “interrompeva la sua corsa alle ore 7:27 a causa del sovraffollamento dello stesso che ne impediva la chiusura delle porte. Il treno è poi ripartito dopo 54 minuti.

Il treno successivo arrivava presso la stazione di Vico con circa 20 minuti di ritardo. Lo stesso non riusciva a proseguire la corsa verso Sorrento in quanto sono state spiombate tutte le maniglie di emergenza. Il treno pertanto ha dovuto fare rientro in officina per le manutenzioni del caso perturbando ulteriormente la circolazione”.

Stando a ciò che fa sapere l’Ente Autonomo Volturno, “sono dovute intervenire le forze dell’ordine e messi a disposizione due bus per agevolare la situazione”. “Gli eventi – riferiscono ancora da Eav – hanno, purtroppo, avuto ripercussioni sulla regolarità dei treni successivi programmati”.

“Alla luce di quanto accaduto, la dirigenza di Eav ha programmato le seguenti azioni integrative: a partire da domani, giovedì 21 settembre, è stato attivato un servizio aggiuntivo, in via sperimentale, con due bus: partenza alle ore 7:30 da Vico Equense (stazione vesuviana) e diretti a Sorrento, con fermate intermedie a Meta, Piano e Sant’Agnello, dedicati agli studenti e, contestualmente, saranno rafforzate ove possibile le composizioni di materiale rotabile”.

Nel comunicato stampa, la società “evidenzia che, nonostante il mese di settembre sia quasi concluso, sulla tratta per Sorrento si registra ancora una fortissima presenza di turisti, che aggiunta al pendolarismo scolastico e lavorativo ha complicato la gestione del servizio con una domanda eccedente la capacità di offerta di trasporto.

Appare evidente che servono più treni con maggiore frequenza. Questo sarà possibile con i nuovi treni in costruzione di Stadler, con il nuovo segnalamento ferroviario di Alstom e con il raddoppio e l’eliminazione dei passaggi a livello nei centri abitati”.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE