Carri allegorici di uva, pranzo in vigna e musica con Nostalgia 90 alla festa dell’uva di Oliveto Citra

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il vicepresidente della Provincia di Salerno, Giovanni Guzzo: “Così promuoviamo i valori della vita contadina nella terra della Dieta Mediterranea”.

La festa dell’uva di Oliveto Citra rappresenta il simbolo dell’autenticità dei valori della vita contadina e dei sapori della produzione di eccellenza enogastronomica e vitivinicola nella terra della Dieta Mediterranea”. Così, il vicepresidente dell’Ente Provincia di Salerno, Giovanni Guzzo, questa mattina a Palazzo Sant’Agostino a Salerno, ha aperto la conferenza stampa di presentazione della 49esima edizione della “Festa dell’Uva” e della 29esima “Rassegna nazionale del Folklore” che si svolgeranno dal 29 settembre al 1 ottobre 2023 in piazza Europa, nel comune di Oliveto Citra.

Conferenza stampa che si è tenuta nella sala Marcello Torre di Palazzo Sant’Agostino e che ha visto, oltre la presenza dei giovani della Pro Loco di Oliveto Citra che hanno presentato le tipicità enogastronomiche della Valle del Sele, il sindaco del Comune di Oliveto Citra, Carmine Pignata –“la festa dell’uva– spiega Pignata – in un tempo in cui la tecnologia ha preso il sopravvento sulla vita, rappresenta l’esaltazione valore della ruralità che racconta l’autenticità delle relazioni umane e tutto ciò è possibile grazie ad una fitta collaborazione tra il Comune di Oliveto Citra e la Pro loco che prosegue da mezzo secolo”.

    Grazie alla Pro Loco di Oliveto Citra, associazione promotrice dell’evento, e al Comune di Oliveto Citra che insieme all’Unpli e alla Regione Campania patrocinano la manifestazione, per tre giorni, come da quasi mezzo secolo, il 29 e 30 settembre e 1 ottobre, la cittadina dell’Alto Sele sarà protagonista e teatro di eventi culturali, enogastronomici e di intrattenimento musicale popolare, di valorizzazione dell’uva e della produzione del vino locale con la realizzazione e le sfilate di carri allegorici, pranzi in vigna, balli, canti, giochi antichi con le botti e la degustazione di prodotti di eccellenza enogastronomica locale.

    “L’uva – spiega la presidente della Pro Loco di Oliveto Citra, Serena Di Guida, a capo dell’associazione che da circa mezzo secolo promuove la filiera vitivinicola olivetana –rappresenta uno dei patrimoni agricoli di pregio della Valle del Sele poiché affonda le radici nella cultura contadina, valorizzandone la raccolta, la vendemmia e la vinificazione”.

    A caratterizzare la festa dell’uva, l’antica sfilata dei carri allegorici ricoperti interamente di chicchi d’uva- “Le settimane che precedono la manifestazione- racconta la Presidente della Pro Loco-vedono gli abitanti delle 23 contrade del paese, disegnare i carri allegorici che nei giorni della manifestazione, vengono realizzati e ricoperti con migliaia di chicchi d’uva, sfilando per le vie del paese, richiamando accanto ai temi della tradizione vitivinicola, anche l’attualità politica, il sociale e la storia, scatenando così creatività e fantasia. Carri- annuncia Di Guida- che vedranno 5 rappresentazioni della categoria artistica e 18 della tradizione, e le cui sfilate saranno accompagnate per celebrare la 49esima edizione della festa, dalla musica di Nostalgia 90”.

    Ad arricchire la manifestazione, che vedrà anche i giochi antichi, la Rassegna nazionale del folklore che vedrà l’esibizione di 8 gruppi di musica popolare provenienti da varie provincie e regioni, tra cui gli sbandieratori di Cava de Tirreni e i bottari di Limatola.
    Intrattenimento culturale e musicale, che sarà accompagnato per tutto il weekend, dalla presenza di stand promozionali delle aziende di eccellenza enogastronomica e locale, di artigianato, e da un percorso di somministrazione al pubblico dei piatti tipici locali e di buon vino.

    La manifestazione avrà il via venerdì 29 settembre a partire dalle ore 20.30 in Piazza Europa con il percorso enogastronomico e l’intrattenimento musicale. Sabato 30 settembre alle ore 13 presso la Collina degli Eroi, in località Lauri, pranzo in vigna, mentre dalle ore 17 stand espositivi, laboratori di allestimento carri allegorici e in Piazza Europa, apertura del percorso enogastronomico a suon di canti e balli popolari.

    Il 1 ottobre invece, a partire dalle ore 10 in via Ausiana e in Piazza Europa, sfilata di carri allegorici e di gruppi folk per le vie del centro, raduno di trattori d’epoca under 1970, e apertura stand espositivi e di degustazione, dalle ore 15.30 giochi dell’uva “Votta ca votta” in collaborazione con l’oratorio Don Bosco di Oliveto Citra e alle 17.30 gioco delle carrette “Attenti al tasso alcolico”, a seguire alle ore 19, spettacolo musicale dei Bottari di Limatola, alle ore 21 premiazione dei carri ed estrazione lotteria. Chiuderà la 49esima edizione della festa dell’uva, il concerto gratuito alle ore 22 del 1 ottobre, in piazza Europa, del gruppo musicale Nostalgia 90.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!

    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Pioli lascia il Milan: dallo scudetto al record di derby persi, cinque anni di odio e amore

    È ufficiale: Stefano Pioli non sarà più l'allenatore del...
    DALLA HOME

    Pioli lascia il Milan: dallo scudetto al record di derby persi, cinque anni di odio e amore

    È ufficiale: Stefano Pioli non sarà più l'allenatore del Milan. L'annuncio è arrivato questa mattina attraverso un comunicato congiunto in cui il club rossonero e il tecnico confermano la decisione di non proseguire insieme nella prossima stagione, ponendo fine a un rapporto professionale iniziato nell'ottobre 2019. Il Milan ha espresso...

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante

    Sparatoria Prenestino morta anziana ferita ieri da un proiettile vagante. È deceduta questa mattina l'anziana di 81 anni rimasta ferita ieri pomeriggio da un proiettile vagante mentre si trovava a bordo di una Smart al Villaggio Prenestino, a Roma. La squadra mobile sta conducendo le indagini per identificare i responsabili...

    LA CRONACA

    TI POTREBBE INTERESSARE