Maturità per il 99,8% degli ammessi ma calano diplomati’con lode’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono il 99,8 per cento degli ammessi all’Esame di Stato gli studenti che hanno conseguito il diploma di maturità: la percentuale, l’anno scorso, era pari al 99,9%.

Secondo quanto emerge dai dati relativi agli esiti degli scrutini e degli esami di Stato della scuola secondaria di primo e di secondo grado per l’anno scolastico 2022/2023, pubblicati oggi sul sito del Ministero dell’Istruzione e del Merito, gli ammessi all’esame di maturità ammontano al 96,3% del totale, contro il 96,2% dell’anno scorso. I diplomati sono il 99,8% (lo scorso anno era il 99,9%).

Quanto alle votazioni finali, diminuiscono i diplomati con lode: sono il 2,7% degli studenti, rispetto al 3,4% dell’anno scorso. Calano, allo stesso tempo, le studentesse e gli studenti che si sono diplomati con una votazione di 100: sono il 7,3%, rispetto al 9,4% di un anno fa.



    Diminuiscono, inoltre, le votazioni comprese tra 91 e 99 (da 15,1% a 11,5%), e quelle comprese tra 81 e 90 (dal 21,1% del 2022 al 18,3% del 2023). Aumenta, invece, la percentuale di diplomati nella fascia 71-80, passando da 27,1% dell’anno scorso a 29,2%, e quelli nella fascia 61-70 (che vanno dal 20,1% al 26%).

    Gli studenti diplomati con 60 sono il 5%: l’anno scorso erano il 4,1%. A ottenere la lode sono in totale 13.414 studenti. In percentuale, secondo i dati elaborati dal Ministero, le regioni che registrano il più alto numero di diplomati con lode sono la Puglia e la Calabria (con il 5,6%). Seguono l’Umbria (4,7%), il Molise e la Sicilia (entrambe con il 4,2%).

    Nei Licei il 4,2% degli studenti ha ottenuto la lode (in calo rispetto al 5,1% dell’anno scorso), il 9,4% dei candidati ha raggiunto il 100 e il 13,8% un voto tra 91 e 99. Il Classico si conferma al primo posto per numero di diplomati con lode (7,8%), seguito dal Liceo Europeo (7,1%) e dal Liceo Internazionale (6,3%).

    Negli indirizzi Tecnici a conseguire la lode è stato l’1,4% delle ragazze e dei ragazzi (in lieve calo rispetto allo scorso anno), mentre il 5,4% ha ottenuto 100 (in calo rispetto al 7,1% del 2022). Nei Professionali lode per lo 0,6% dei candidati. Sul fronte degli esami di terza media, il tasso di ammissione è stato del 98,6% (l’anno scorso era del 98,5%,) e, come lo scorso anno, il 99,9% delle ragazze e dei ragazzi ammessi ha superato la prova.

    Due le regioni con il 100% di promossi: Molise e Umbria. Il 5,5% dei candidati ha ottenuto la lode (in calo rispetto al 5,9% dell’anno scorso). Sul podio, guardando i valori in percentuale, ci sono Calabria, Puglia e Campania. Il 19,5% è uscito con 9, il 26,8% è uscito con 8.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Solidarietà a San Giorgio a Cremano: evento di beneficenza per la Libreria ‘La Bottega delle Parole’

    Il sindaco Giorgio Zinno: "Appuntamento domenica mattina, per dimostrare la generosità della comunità sangiorgese”. La comunità di San Giorgio a Cremano si unisce per sostenere la Libreria "La Bottega delle Parole" dopo il furto subito. In un gesto di generosità, sarà organizzato l'evento "All you can read", dove sarà possibile acquistare libri a peso per sostenere la libreria danneggiata. Ogni chilo di libri costerà 5 euro e i fondi raccolti contribuiranno a ripristinare i danni subiti...

    Posillipo, con due asce aggredisce i poliziotti: arrestato 42enne

    Doveva essere quasi un intervento di routine per gli agenti del Commissariato Posillipo e quelli dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Napoli. Un intervento per una lite in un appartamento si stava quasi trasformando in tragedia. L'intervento si è concluso con l'arresto di un 42enne. Quando dopo la richiesta di intervento l'altro pomeriggio i poliziotti sono intervenuti e hanno cercato di accedere all'appartamento,  si sono trovati di fronte a una resistenza da parte...

    Colpo all’economia illegale di Forcella: sequestrati 35mila articoli contraffatti

    Blitz interforze a Forcella: sequestrati migliaia di articoli contraffatti e sostanze stupefacenti.Nell'ambito di un'operazione congiunta tra Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, circa 200 operatori delle forze dell'ordine hanno effettuato perquisizioni nel quartiere Forcella a Napoli. L'intervento ha portato all'identificazione di diversi soggetti, alcuni dei quali sono stati denunciati. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati oltre 35.000 articoli contraffatti, un orologio di marca, sostanze stupefacenti tra cui hashish e marijuana, e 20.000 euro...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE