IL FURTO

Rubano una collana in una gioielleria ad Avellino, denunciate due persone

SULLO STESSO ARGOMENTO

Due persone di 25 e 30 anni sono state denunciate dai carabinieri di Avellino con l’accusa di essere gli autori di un furto commesso in una gioielleria della città campana. I due, di origini georgiane e residenti in provincia di Napoli, sono entrati nell’esercizio commerciale chiedendo di poter vedere delle collanine in oro.

Mentre osservavano attentamente i gioielli, approfittando della distrazione della commessa intenta a servire altri clienti, uno di loro si sarebbe impossessato di un monile, nascondendolo nella tasca del pantalone. Quindi, mostrandosi insicuri sull’oggetto da acquistare, i due si sono allontanati dicendo che sarebbero ritornati successivamente.

I militari, sollecitati dal titolare del negozio, hanno passato in rassegna le immagini di videosorveglianza che hanno immortalato il furto. Rintracciati, i due malviventi sono stati trovati in possesso del gioiello rubato nonché di bottiglie di liquore e prodotti alimentari asportati precedentemente via da due supermercati del capoluogo irpino. La refurtiva è stata restituita ai titolari.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

Al Teatro Acacia in scena ‘Shakespeare is back’ di e con Luca Varone

Shakespeare is back, spettacolo in lingua inglese, scritto e diretto da Luca Varone sta per tornare sul palcoscenico del Teatro Acacia di Napoli per...

Voragine al Vomero: gli edifici evacuati sono due

 Forze dell'ordine presidiano la zona per evitare l'arrivo di sciacalli nelle case

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE