L’arcivescovo di Napoli, Mimmo Battaglia alla Vela Celeste di Scampia

Napoli. Anche l'arcivescovo di Napoli don Mimmo Battaglia è...

Eduardo De Crescenzo presenta ‘Essenze Jazz’ all’Arena Flegrea

SULLO STESSO ARGOMENTO

A grande richiesta, Eduardo De Crescenzo annuncia un concerto esclusivo il 25 luglio 2023 all’Arena Flegrea di Napoli nell’ambito della rassegna Noisy Naples fest.

PUBBLICITA

Un’unica serata di “Essenze Jazz” per questa estate per far fronte alle numerose richieste del suo pubblico transgenerazionale, che negli anni lo segue nelle sue originali evoluzioni. Dai successi internazionali di Ancora, L’odore del mare, E la musica va, alla dimensione più intima e poetica di Sarà così, Il racconto della sera o dei ritmi sincopati di Foglia di the, La vita è un’altra, capaci comunque di attraversare il tempo e le generazioni.

ESSENZE JAZZ è il concerto della sua maturità espressiva, la sua emozionante biografia musicale in cui riesce a tenere insieme il suo talento di cantante, interprete, fisarmonicista, compositore, arrangiatore. Un concerto raffinato in cui riesce a tenere insieme quel pubblico pop cresciuto con i valori umani che Eduardo riesce a trasmettere e quel pubblico di “bocca buona” consapevole dei suoi talenti artistici.

Con lui sul palco dell’Arena Flegrea, una rosa di musicisti tra i più apprezzati della scena jazzistica contemporanea: Enzo Pietropaoli al contrabbasso, Marcello Di Leonardo alla batteria, Julian Oliver Mazzariello al pianoforte, Daniele Scannapieco al sassofono e Susanna Krasznai al violoncello, cui si aggiunge per questa speciale occasione la tromba di Fabrizio Bosso.

Essenze jazz è una biografia musicale emozionante che svela in un unico concerto tutte le caratteristiche del mondo sonoro di Eduardo: le interpretazioni raffinate degli chansonniers italiani e napoletani che a inizio del XX secolo s’ispirarono alla Francia, il ritmo serrato del vocalizzo scat che scopriva nell’adolescenza nei locali americani sul porto di Napoli dove la sera si suonava il jazz. Le suggestioni del Mediterraneo che lo ispirano dal mare o dai vicoli della sua città. Lo schema jazzistico consente alla melodia spazi inusuali, le improvvisazioni libere e geniali arrivano durante il concerto con naturalezza poetica e magistrale, estendono l’emozione del canto e fanno vibrare la platea dei concerti.

La musica di Eduardo De Crescenzo è complessa, fatta di melodie e armonie colte, di tempi e ritmi sperimentali. Incanta platee esigenti educate alla lettura della virtù: al Teatro San Carlo di Napoli, tempio dell’Opera, al Teatro Morlacchi a Perugia, nell’ambito di Umbria jazz, al Ravello Festival. Eppure la sua voce magica, ormai leggendaria, la rende fluida e accessibile anche al grande pubblico.

Eduardo, attualmente impegnato nel progetto “AVVENNE A NAPOLI passione per voce e piano”, insieme con il virtuoso pianista Julian Oliver Mazzariello, avvia una rilettura storico-musicale della “canzone classica napoletana”, affida a Federico Vacalebre, critico musicale e profondo conoscitore della materia, il compito di analizzare le motivazioni storiche e sociali che hanno determinato le altalenanti fortune del repertorio, ancora oggi frainteso con il più becero folklore. Un progetto che lo terrà impegnato a lungo, in Italia e all’estero, nei teatri, negli istituti d’arte, nei conservatori. “Ma Essenze jazz sono io” dice l’artista, “e ci sarà sempre, seppure diluito con altri impegni”.

I biglietti per assistere al concerto sono disponibili in esclusiva sul circuito ETES. Per info: tel. 0815628040 – info@etes.it.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA