Rifiuti, Piccerillo: “Vogliamo risposte su rimozione ecoballe”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“L’eterna e triste storia sull’emergenza ‘ecoballe’, non smette di tornare in primo piano. Sono, infatti, circa 20 anni che milioni di tonnellate di rifiuti sono lasciate a marcire tra le province di Caserta e Napoli”.

Così, il consigliere regionale della Lega, Antonella Piccerillo, ha interrogato il vicepresidente della Giunta regionale della Campania con delega all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, “con l’auspicio di ricevere a stretto giro le dovute delucidazioni”.

“Nel lontano 2015 il Governo Renzi staccò un assegno di 450 milioni di euro a De Luca per l’attuazione di un Piano straordinario d’interventi che prevedeva lo smaltimento delle “ecoballe”, la bonifica e la riqualificazione ambientale dei siti interessati entro 4 anni. Il risultato? Ne sono passati altri 4 e non siamo neanche al 20% – spiega – A nulla sono servite le promesse del governatore, Vincenzo De Luca, e intanto lo Stato continua versare migliaia di euro al giorno all’Unione europea che ci ha sanzionati per non aver saputo salvaguardare quelle terre che, un tempo lontano, si distinguevano per la loro fertilità e produttività”.

    “Pretendiamo notizie certe circa l’effettiva funzionalità degli impianti di trattamento di Caivano e Giugliano, nonché sulle bonifiche dei siti che hanno ospitato le ecoballe per oltre 20 anni – sottolinea Piccerillo – E’ evidente che siamo stati, nuovamente, traditi dalle promesse mai mantenute di De Luca. La riqualificazione e il risanamento ambientale sono fondamentali per la salvaguardia della salute pubblica. E’ arrivata l’ora dei chiarimenti”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Maurizio Costanzo: stasera il ricordo al Teatro Parioli

    Il 24 febbraio 2023, il mondo della televisione italiana ha perso Maurizio Costanzo, una delle figure più influenti tra giornalisti, scrittori e presentatori. A...

    Calciatore 20enne muore a casa dei nonni

    Tragedia a Stabbia: giovane calciatore morto a causa di un malore improvviso. Un drammatico lutto ha scosso la comunità di Stabbia, nel Comune di Cerreto...

    Napoli, i LËV presentano dal vivo l’EP di debutto: martedi 20 febbraio

    Esibizione live degli LËV a Napoli per presentare il loro EP di debutto Gli LËV stanno per rilasciare il loro EP di debutto intitolato...

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    Ucciso a Lettere il boss dei narcos dei Monti Lattari: Ciro Gargiulo ‘o biondo

    Pranzo con il piombo, anzi con i proiettili di fucile per il boss dei narcos dei Monti Lattari, Ciro Gargiulo detto ciruzzo o' biondo....

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE