PLAYOFF SERIE C

Foggia ko, il Lecco torna in Serie B dopo 50 anni

SULLO STESSO ARGOMENTO

A distanza di 50 anni dall’ultima apparizione il Lecco torna in Serie B. Lo fa dopo un cammino entusiasmante in questi play off conclusi con una doppia rimonta in finale contro il Foggia. Nella partita clou i blucelesti vanno subito sotto ma poi, guidati da capitan Lepore, ribaltano il risultato vincendo con merito 3-1.

Inizio tutto ospite. Leo per Bjarkason, inserimento, tiro e Melgrati è superato. Tifosi rossoneri in delirio. Ritmi altissimi, il Lecco rischia di nuovo all’11’ quando Schenetti, servito da Di Noia, obbliga Melgrati ad una deviazione in angolo. I pugliesi spingono e restano in attacco, Ogunseye spreca un cross perfetto di Bjarkason (28′).

Il Lecco si sveglia, chiede un rigore per un fallo di Ogunseye su Bianconi, il Var glielo concede e Lepore, dagli undici metri, pareggia i conti. Nel finale di tempo i pugliesi collezionano angoli ma la porta bluceleste resiste. Nella ripresa ci provano Buso (8′) e Garattoni (10′), la partita resta in equilibrio, Beretta non riesce a chiudere dopo un tiro di Bjarkason ribattuto da Melgrati.

    Gol sbagliato gol subito. Al 33′ tiro di Mangni, Dalmasso respinge male, mischia risolta in maniera vincente da Lakti. Il gol rappresenta una mazzata per il Foggia che, al 43′, subisce anche il 3-1 con un pallonetto del solito Lepore, il migliore in campo, per distacco. Immancabile rissa finale, dettata dal nervosismo, poi triplice fischio. Il Foggia resta in C, per il Lecco è Serie B.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE