A Via Toledo discariche di rifiuti, accampamenti di senzatetto e cassonetti dati alle fiamme

SULLO STESSO ARGOMENTO

La centralissima via Toledo a Napoli ogni giorno diventa sempre più affollata e frequentata da visitatori provenienti da tutto il mondo.

Tante luci per la strada più simbolica della città ma anche, purtroppo, tantissime ombre. Molteplici infatti sono i problemi legati al degrado, ai disagi sociali e ai rifiuti che invadono marciapiedi e strada.

Spesso i problemi sono “nascosti” ma basta svoltare l’angolo per vederseli sbattere in faccia.

    Racconta una cittadina che si è rivolta al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli: “Via Francesco Baracca, a due passi dalla frequentatissima Via Toledo, è una strada diventata un deposito di immondizia e luogo di ristoro e di bivacco di extracomunitari e clochard che lasciano rifiuti e bottiglie ovunque. “.

    Invece lungo proprio via Toledo, come raccontano alcuni cittadini a Borrelli, sembra che qualcuno si stia “divertendo” ad incendiare le campane della raccolta differenziata.

    “Abbiamo informato la Polizia Municipale, Asia e i servizi sociali sulla questione affinché la strada venga liberata dai rifiuti e si intervenga affinché non si riproponga nell’immediato la medesima situazione e si riesca ad individuare i responsabili di questi roghi.” –dichiara Borrelli.

    “Questo problema che colpisce via Toledo così come le zone adiacenti è ben noto da anni eppure lo si continua ad ignorare perché, forse, non vedere è più semplice che darsi da fare. Non ci stiamo.

    Questa zona, spina dorsale per il turismo, va preservata e tutelata. Da anni, inoltre, chiediamo un programma serio e nuove strutture per il recupero delle tante persone che vivono per strada tra disagi e degrado.”



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE