Napoli, concerti Coldplay: divieti di sosta intorno allo stadio

SULLO STESSO ARGOMENTO

In occasione dei due concerti dei Coldplay allo stadio Maradona scatteranno, dalle ore 12 di domani e del 22 giugno, una serie di limitazioni alla sosta veicolare nei pressi dell’impianto di Fuorigrotta.

L’ordinanza del Comune prevede il divieto di sosta con rimozione coatta e la conseguente revoca dei parcheggi riservati e delle aree di sosta a pagamento con le strisce blu su tutta la carreggiata, in entrambi i sensi di marcia, nelle seguenti strade:

via G.B. Marino, lungo il tratto compreso tra piazzale Tecchio e via Leopardi; via Galeota tratto compreso tra via Marino e via Tansillo; via Jacopo de Gennaro nel tratto compreso tra via Marino e piazzale D’Annunzio; via Tansillo, tratto compreso tra via Galeota e via Jacopo de Gennaro; piazzale D’Annunzio; via Marconi, dal parcheggio altezza RAI allo stadio; piazzale Barsanti e Matteucci.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE