Clan Piscitelli: Scarcerato il narcos Francesco Iannone

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Gup del Tribunale di Napoli, Dott. Discepolo, accogliendo l’ istanza dell’ avvocato Vittorio Fucci, ha scarcerato il narcotrafficante Francesco Iannone, detto Pippetto, noto pregiudicato, 51 anni, di Arienzo. Iannone è imputato di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga.

PUBBLICITA

Era stato arrestato nell’ ambito del maxi-blitz della DDA contro il clan dei Piscitelli, alias “Cervinari”, in cui furono sottoposte a misure cautelari 39 persone. Francesco Iannone è considerato uno dei vertici dell’ associazione criminale, vicinissimo al capo-promotore Filippo Piscitelli, detto “O’ Cervinar”. Le indagini gli attribuiscono un ruolo chiave nell’ organizzazione del traffico della droga tra la Valle di Suessola e la Valle Caudina. Come si ricorderà Iannone vanta una molteplicità di precedenti, anche specifici.

Di recente era stato condannato ad 8 anni di reclusione su 14 richiesti dalla Procura Distrettuale Antimafia. Nell’ ambito del maxi-blitz, inoltre, era stata tratta in arresto anche la compagna di Iannone, Veronica Morgillo, che costituiva una spalla importante dei disegni criminali attribuiti dagli inquirenti a Francesco Iannone, tanto da essere denominati come “Bonnye e Claide”. Il Gup Discepolo, accogliendo l’ istanza dell’ avvocato Vittorio Fucci, ha scarcerato Iannone, concedendogli gli arresti domiciliari.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE