Napoli, oltre 300 persone identificate a Mergellina

SULLO STESSO ARGOMENTO

Negli ultimi tre giorni gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e personale della Polizia Locale hanno effettuato controlli nella zona degli “chalet” di Mergellina e in largo Sermoneta.

Li gli agenti  hanno identificato 334 persone, di cui 101 con precedenti di polizia, controllato 100 veicoli e contestato 14 violazioni del Codice della Strada per mancato uso del casco protettivo, mancata revisione priodica, mancata esibizione dei documenti di circolazione e mancanza della copertura assicurativa; inoltre, sono state ritirate tre carte di circolazione.

Infine, nella notte tra venerdì e sabato, i poliziotti hanno controllato in via Caracciolo un uomo trovandolo in possesso di un coltello a farfalla con le lame della lunghezza di 8,5 cm; pertanto è stato denunciato per  porto abusivo di armi.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Napoli: voragine al Vomero, firmata ordinanza per chiusura via Morghen

È stata firmata dal dirigente del Servizio Strade, viabilità e traffico del Comune di Napoli l'ordinanza che istituisce un dispositivo di traffico temporaneo a...

Life for Gaza: sold out per il concerto-evento in programma al Palapartenope di Napoli

Concerto per la Palestina: evento sold out al Palapartenope di Napoli Il concerto per la pace, organizzato dalla Comunità Palestinese Campania in collaborazione con...

‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE