Salerno, sequestrate bombole di gpl detenute illegalmente

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, a seguito di una mirata attività info investigativa nell’ambito del contrasto alle frodi alle accise, nei giorni scorsi ha individuato e sequestrato oltre 70 bombole di G.P.L. illecitamente detenute per la commercializzazione.

Nello specifico, i Finanzieri della Tenenza di Sala Consilina, durante un servizio sulle attività di distribuzione e vendita di G.P.L. in recipienti, al fine di contrastare le pratiche illegali più diffuse, hanno effettuato un controllo presso un negozio di ferramenta del Vallo di Diano.

All’interno dell’esercizio sono state rinvenute, stoccate e offerte al pubblico, numerose bombole di gas che, da specifici accertamenti svolti, hanno permesso di acclarare alcune irregolarità, sia per quanto concerne la sicurezza, sia per le prescritte autorizzazioni necessarie per la detenzione del prodotto.

    Inoltre, il titolare del negozio è risultato anche sprovvisto del necessario certificato antincendio e pertanto le bombole di g.p.l. presenti all’interno dell’attività commerciale, per una capacità di accumulo di quasi 1.100 Kg., sono state sequestrate.

    L’imprenditore è stato segnalato così alla Procura della Repubblica e dovrà rispondere adesso del reato di omessa denuncia di detenzione di materiale esplodente.

    Il contrasto agli illeciti in materia di accise e di imposizione indiretta sulla produzione e sui consumi, rappresenta una delle priorità della Guardia di Finanza, volta alla tutela sia delle entrate erariali che degli operatori economici che operano nel rispetto delle regole, cercando soprattutto di disincentivare i consumatori dall’acquisto di prodotti illecitamente po-sti in commercio e rischiosi per l’incolumità pubblica.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE