SCONFITTA IN LOMBARDIA

Pagelle Monza Napoli: difesa horror e Bereszynski sbaglia tutto, Osimhen isolato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ecco le pagelle della partita tra Monza e Napoli, prima sconfitta degli azzurri da campioni d’Italia. Finisce 2-0 al Brianteo: autori dei gol prima Dany Mota, poi l’ex Petagna. Tanti bocciati tra gli uomini di Spalletti: la difesa sbaglia tanto e l’attacco è quasi assente. Soffre anche il centrocampo.

PUBBLICITA

Gollini: 6,5. Un paio di interventi su Dany Mota e Caprari evitano un passivo anche peggiore, a fronte di una brutta gara della difesa. Bereszynski: 5. Il Monza sfonda sulla sua fascia in occasione del primo gol, spesso e volentieri dalle sue parti Carlos Augusto sgasa e lui spesso si fa trovare fuori posizione (dal 62′ Di Lorenzo: 6).

Rrahmani: 5,5. Dany Mota gli scappa via diverse volte, compresa nell’occasione del raddoppio. In avanti prova a rendersi pericoloso senza riuscirci. Juan Jesus: 5. Sul primo gol è fuori posizione, sul secondo lascia tutto il tempo e lo spazio a Petagna di colpire e chiudere la gara.

    Monza Napoli, azzurri ko: le pagelle

    Mathias Olivera: 6. Difensivamente non sono sue le colpe maggiori, in avanti è uno dei più pericolosi e colpisce un palo che poteva riaprire la sfida nella ripresa. Anguissa: 5,5. Il centrocampo si sfalda troppo spesso, concedendo tante ripartenze e occasioni importanti al Monza. In attacco è poco preciso, sfrutta male i palloni che arrivano dalle sue parti (dal 62′ Raspadori: 6).

    Lobotka: 5,5. Tocca molti meno palloni del solito e il Napoli non riesce a gestire il possesso come vorrebbe. Qualche tentativo dalla distanza ma mai pericoloso (dall’80’ Simeone: sv). Zielinski: 6. Un’occasione dopo 13 secondi, tanti cross insidiosi e qualche tentativo dalla distanza. Tra i più pericolosi di tutto il reparto offensivo.

    Elmas: 5,5. Riesce a proporsi poche volte sulla fascia e trova cross non insidiosissimi. Si becca anche un cartellino giallo (dal 62′ Politano: 6). Osimhen: 5,5. Praticamente zero palloni invitanti dalle sue parti e dunque zero occasioni create. Paga un Napoli spento in avanti, anche se poteva starci il rigore per fallo di Pessina nella ripresa. Zerbin: 5. Solo 23 palloni toccati e appena due tiri, nessuno che insidia Di Gregorio (dal 46′ Kvaratskhelia: 6).

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui





    Nella serata scorsa, un anziano di 70 anni ha improvvisamente abbandonato la propria abitazione nell'Avellinese, generando preoccupazione tra i familiari che hanno immediatamente segnalato la sua scomparsa ai carabinieri della Stazione di Montoro. Di fronte a tale emergenza, le forze dell'ordine hanno attivato prontamente...

    Prossima Partita

    Classifica

    IN PRIMO PIANO

    Ultime Notizie

    Napoli-Barcellona, corse extra metropolitana dopo la partita

    Dopo la partita di calcio Napoli-Barcellona, sono previste corse straordinarie della Linea 2 della metropolitana. Il match di andata degli ottavi di finale di Champions League tra Napoli e Barcellona si terrà domani mercoledì 21 febbraio alle ore 21 allo stadio Diego Armando Maradona. In seguito all'accordo tra Trenitalia, Regione Campania e Comune di Napoli, sono state programmate 7 corse...