ULTIME CALCIOMERCATO

L'INTERVISTA

Ferlaino: “Vado in Argentina a portare un fiore sulla tomba di Maradona”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Corrado Ferlaino, storico presidente del Napoli vincitore dei primi due scudetti e della Coppa UEFA tra il 1986 e il 1990, ha rilasciato una lunga intervista a Radio Goal, trasmissione di Radio Kiss Kiss Napoli, raccontando un’iniziativa in programma nei prossimi giorni.

PUBBLICITA

Ferlaino, 92 anni compiuti da qualche giorno, lo scorso 18 maggio, partirà infatti alla volta dell’Argentina: “Il 2 giugno, accompagnato da Claudia Villafane (ex moglie di Maradona, ndr) e un amico di famiglia, andrò a visitare e a portare un fiore sulla tomba di Diego Armando Maradona”.

L’ex patron azzurro ha spiegato i motivi del gesto: “Lo faccio per amore e per il rapporto che ho avuto Maradona negli anni a Napoli – ha detto -. Ma anche e soprattutto per ringraziare Diego dell’amore che ha provato per Napoli, città che ha sempre adorato così come la adoro io”.

Ferlaino: “Vado in Argentina ad omaggiare Maradona”

“Fare il presidente del Napoli è stato bellissimo – ha raccontato Ferlaino -. L’affare Maradona? E’ stato più difficile portarlo a Napoli che trattenerlo una volta preso. Diego si è trovato in quella che era la sua squadra e la sua città ideale, era un napoletano spirituale nato per sbaglio in Argentina”.

Tra le lacrime, gli aneddoti e la festa nella trasmissione di Radio Kiss Kiss, l’invito del direttore Walter De Maggio a Ferlaino è stato quello di “portare l’abbraccio di tutta Napoli sulla tomba di Maradona”. E il terzo scudetto? “Se me lo danno, lo porterò, ma non l’ho ancora ricevuto – ha concluso Ferlaino -. Lo porterò idealmente”.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Torna alla Home
googlenews
facebook


ALTRE NOTIZIE SUL NAPOLI


Prossima Partita

Classifica

ULTIME NOTIZIE

Ultime Notizie