Dalla Campania a New York: il museo MAM di Buccino alla biennale dell’Atlante dell’arte contemporanea 2023-2...

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il pittore delle aree interne Fernando Alfonso Mangone: “Sarà un onore guardare il museo da me creato al Metropolitan Museum of Art di New York”.

“E’ con gioia e onore che la commissione ha accettato la proposta di inserimento all’interno della prossima edizione biennale dell’Atlante dell’Arte Contemporanea 2023-2024, che verrà presentata al Metropolitan Museum of Art di New York, nella sala conferenze “Bonnie J. Sacerdote Lecture Hall”. L’arte, un messaggio all’umanità per narrare la bellezza del creato”. Ad annunciarlo è pittore salernitano originario di Altavilla Silentina, Fernando Alfonso Mangone.

Pittura Rock, pittura Punk, pittura tutta d’emozione, quella di Fernando Mangone, dove le grandi vedute di città e paesi si irradiano ovunque fino a comprendere visioni magiche e surreali, creature fantastiche e impossibili, dove la luce avvolge ogni attimo e particolare creando psichedeliche sensazioni. Tutto questo, e molto altro, è quello che è possibile vedere all’interno del Museo di Buccino, il MAM, da lui creato in provincia di Salerno, dove è rientrato negli ultimi anni, immerso nella natura, dove aver viaggiato e dipinto in tutto il mondo.



    Qui tutto è ispirato ed eseguito secondo i canoni della “Street Art” e così sulle luminose pareti della grande struttura museale scorrono, libere e spontanee, le immagini di Mangone.

    È un mondo fatto di fantasia e creatività, di visioni ispirate alla vita e al destino, ai percorsi misteriosi e segreti dell’esistenza. Luoghi d’Italia e d’Europa, territori percorsi dalla storia e dagli antichi miti e poi i grandi personaggi dell’arte e infine la natura con le sue esplosioni cromatiche e le sue continue sorprese. E ancora i segni e gli archetipi, a rivisitare in chiave contemporanea quel repertorio della Magna Grecia da cui Mangone trae origine.

    Sono centinaia e migliaia di metri quadrati dipinti di getto, seguendo liberamente il proprio impulso, l’impeto della fantasia, l’estro creativo, le sensazioni e lo stato d’animo del momento. Straordinaria invenzione la “Street Art” e grande artista Fernando Mangone.

    In un mondo dove tutto è mobile e cambia con sorprendente velocità, dove tutto è diventato sempre più liquido e temporaneo, le opere di strada, siano esse all’aperto o all’interno di un museo, restano fisse e immobili nel tempo e nello spazio, si offrono liberamente agli sguardi dei passanti e non possono essere commercializzate. Le opere di strada devono solo essere ammirate. Sono immacolate, pure e assolute, ci offrono la creatività e la fantasia degli artisti, la verità dei luoghi e le atmosfere dei nostri giorni. E Fernando Mangone, proprio come Basquiat, Haring, Hirst e gli altri grandi maestri di questa straordinaria e difficilissima tecnica, continua la sua strada, continua con tenacia ed ostinazione a raccontare la vita, ad essere fedele testimone del suo e del nostro tempo.

    La visita nella galleria d’arte allestita nel museo M.A.M. dal maestro Mangone, è un vero e proprio viaggio nella storia, nella musica, nello sport e nella cultura degli Stati di tutto il mondo, dove la pittura racconta storia e bellezza. Arte che Mangone definisce “messaggio all’umanità”.

    “La pittura – conclude Mangone – è la prima forma di bellezza e noi artisti abbiamo il dovere di far conoscere al mondo la bellezza, partendo dalle nostre aree interne”.

    Arte, cultura, storia e ambiente, racchiusi nella pittura su tela di uno dei più importanti pittori italiani che ora sono in esposizione a Buccino e che nei prossimi mesi vedranno Mangone concorrere con le sue esposizioni, nelle due gallerie d’arte italiane più prestigiose del mondo.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Caserta, arrestati i ladri specializzati in furti di Fiat Panda

    Arrestati dai carabinieri in provincia di Caserta due ladri di auto specializzati in furti di Fiat Panda. I carabinieri di San Prisco, nella provincia di Caserta, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due individui indagati per una serie di furti di auto. Grazie alla raccolta delle testimonianze delle vittime e all'analisi delle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza delle aree interessate, gli investigatori hanno identificato e accusato i sospettati di sei episodi...

    Nuovo allagamento in un palazzo del Vomero, evacuate 70 persone

    Un nuovo allagamento ha colpito un palazzo di via Solimena al Vomero, a Napoli, già interessato da una voragine apertasi dieci giorni fa in via Morghen, sull'altro versante dell'edificio. L'infiltrazione d'acqua ha costretto all'evacuazione di 70 persone. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i tecnici di Abc, l'azienda idrica del Comune.Le cause dell'allagamento sono ancora da accertare, ma si ipotizza la rottura di una conduttura o un allacciamento abusivo. Via Morghen e via...

    Oroscopo di oggi 1 marzo 2024

    Oroscopo di oggi 1 marzo 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato, pronto a affrontare qualsiasi sfida che si presenti. Approfitta di questa energia positiva per raggiungere i tuoi obiettivi. Toro: la giornata potrebbe portare con sé alcune tensioni, ma cerca di mantenere la calma e affrontare le situazioni con pazienza e determinazione. Non lasciare che piccoli problemi ti abbattano. Gemelli: potresti sentirti un po' disperso oggi, ma...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE