Biglietti già utilizzati: denunciati 7 tifosi prima di Napoli-Inter

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura per l’ordine e la sicurezza pubblica nell’area dello stadio “Maradona” in occasione dell’incontro di calcio di Serie “A” Napoli-Inter, gli agenti del Commissariato San Paolo, durante i servizi di filtraggio per l’accesso allo stadio, hanno sanzionato 13 persone per violazione del regolamento d’uso dell’impianto sportivo, di cui 7  poiché in possesso di biglietto già utilizzato ed altre 6 poiché trovate in possesso di sostanza stupefacente; queste ultime sono state, altresì, sanzionate amministrativamente.

Inoltre, i poliziotti hanno denunciato 14 persone, tra i 15 e i 58 anni, di cui 7 per scavalcamento da un settore all’altro dell’impianto sportivo, 2 poiché trovate in possesso di fumoni e le altre 5 per accensione di fumoni in occasione di manifestazioni sportive; nei loro confronti è stata avviata la procedura finalizzata all’emissione del Daspo.

Ancora, durante i servizi di controllo nel perimetro dell’impianto sportivo, finalizzati anche al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi e della sosta selvaggia, sono stati sanzionati 5 parcheggiatori abusivi e personale della Polizia Locale ha rimosso 95  autovetture in divieto di sosta contestando complessivamente 110 violazioni del Codice della Strada.

    Infine, nell’ambito di un servizio di contrasto dell’ambulantato abusivo, personale della Polizia Locale, con il supporto dei finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, ha sequestrato 200 fumoni, 500 bevande, 200 bottiglie di vetro e 167 gadget ed articoli vari poiché venduti sulla pubblica via senza la prescritta autorizzazione, elevando sanzioni per un totale di 15000 euro.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    Casola, colpo di scena al Tar: riammessa la lista di Peccerillo

    Nuovo capitolo nella vicenda elettorale di Casola, piccolo centro dei Monti Lattari. Il Tar della Campania ha accolto il ricorso di Domenico Peccerillo, leader della lista "Casola in Positivo", esclusa dalla corsa alle elezioni comunali a seguito di un esposto presentato da Alfredo Rosalba, l'altro candidato sindaco. Peccerillo era stato...

    Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

    Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

    IN PRIMO PIANO