Rapina con coltello e cocci di bottiglia, due nigeriani arrestati a Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Rapina in via Marchese Campodisola, a Napoli: gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti fermando due nigeriani di 25 e 26 anni.

E’ accaduto ieri sera, durante il servizio di controllo del territorio su disposizione della Centrale Operativa, in via Marina, dove i poliziotti sono intervenuti per la segnalazione di una lite in strada.

Rapina a Napoli, uomo aggredito con bottiglia di vetro e coltello

Giunti sul posto, hanno notato nei pressi dei giardinetti di via Marchese Campodisola a Napoli due uomini che stavano aggredendo fisicamente una terza persona.

    Uno dei due aggressori è stato bloccato e trovato in possesso di una bottiglia di vetro, mentre l’altro, alla vista degli agenti, si è dato alla fuga ma è stato anch’egli raggiunto e disarmato di un coltello da cucina.

    Due nigeriani di 25 e 26 anni fermati dalla Polizia

    In quel momento, gli operatori sono stati avvicinati dalla vittima la quale ha raccontato che era stata avvicinata dai due uomini che l’avevano aggredita e con la minaccia del coltello e della bottiglia le avevano sottratto lo zaino con gli effetti personali.

    I due nigeriani di 25 e 26 anni irregolari sul territorio nazionale e con precedenti di polizia sono stati arrestati per rapina.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Casarin: “Gli arbitri sono confusi, le regole cambiano troppo spesso”

    L'ex arbitro e designatore Paolo Casarin, attuale opinionista di 'Radio Anch'io Sport' su Radio Rai 1, ha parlato degli errori arbitrali dell'ultimo turno: "Gli arbitri si trovano in una fase complicata, influenzati da frequenti cambiamenti nelle regole che causano confusione e compromettono inevitabilmente il loro giudizio". "Si cerca di rendere il calcio più spettacolare intervenendo costantemente sulle norme per favorire la produzione di gol, ma dubito fortemente che un risultato di 6-0 sia più apprezzato...

    Lite tra ragazzi a Calvizzano: accoltellato 17enne

    Un giovane di 17 anni ferito durante una lite a Calvizzano, provincia di Napoli. Gli agenti del Commissariato di Giugliano sono intervenuti nella serata di ieri all'ospedale san Giuliano dopo la segnalazione dei medici del pronto soccorso per un giovane ferito da arma da taglio. Il ragazzo non è in pericolo di vita e si sospetta che la lite sia stata causata da motivi futili. Altri due giovani sono stati feriti ma sono stati dimessi con...

    Mauro polemico sul rigore assegnato al Napoli: “Con VAR ogni contatto è fallo, rispetto per il gioco”

    Massimo Mauro, ex giocatore di Napoli e Juventus, è intervenuto ai microfoni di 'Radio Anch'Io Sport' su Radio 1 Rai ed ha analizzato il calcio di rigore assegnato ieri sera agli azzurri per fallo di Nonge su Osimhen: "È indubbio che il VAR sia spesso determinante in molte situazioni. Tuttavia, è fondamentale utilizzarlo con saggezza e rispetto nei confronti del gioco. Ho sempre avuto dubbi su questo aggeggio, che chiamo così in tono scherzoso". "Credo...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE