Festa scudetto Napoli: in strada “Healt Point” e 65 coppie di soccorritori appiedati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Piano trasporti, piano sanità, piano sicurezza: la Regione Campania scende in campo e si prepara ad assumere un ruolo centrale in vista della grande festa prevista nella città di Napoli nel caso in cui domenica prossima dovesse arrivare il verdetto aritmetico sulla vittoria del campionato di calcio di Serie A da parte degli azzurri di Luciano Spalletti.

Presentate questa mattina a Palazzo Santa Lucia le misure principali che saranno messe in campo per garantire innanzitutto la pubblica incolumità. In quest’ottica il direttore generale dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva, ha svelato il disegno di rafforzamento dell’impianto sanitario locale che potrà contare anche sull’attivazione di una rete radio speciale che verrà utilizzata per eventuali comunicazioni nel caso in cui, a causa dell’ingente partecipazione prevista, dovessero andare in sovraccarico le linee telefoniche.

 In stato di allerta tutti i pronto soccorso

Tutti i pronto soccorso del territorio saranno “in stato di allerta” con incremento del personale di turno, mentre in alcuni punti strategici della città verranno collocati degli “healt point”, punti di primo soccorso la cui presenza verrà segnalata con dei fari che proietteranno in verticale una luce di colore rosso.

    Presenti healt point in strada segnalati da fari rossi 

    In prossimità degli “healt point” ci saranno medici, infermieri, volontari della protezione civile regionale e guardie giurate. Infine, oltre a un potenziamento dei mezzi di trasporto sanitario (40 ambulanze, 8 moto mediche, 2 golf car), ci saranno anche 65 coppie di soccorritori “appiedati”, composte da un medico e un infermiere, che potranno così raggiungere determinati punti della città nonostante il previsto sovraffollamento.

    All’incontro con la stampa, nella sede della Regione, è intervenuto anche il presidente di Eav, Umberto De Gregorio, che ha annunciato un piano trasporti concentrato essenzialmente sul ferro, considerate le inevitabili difficoltà dal punto di vista della viabilità per autobus e navette: l’idea è quella di prolungare fino alla mezzanotte di domenica l’orario di esercizio di entrambe le linee della metropolitana e delle linee flegree.

     Metro e linee flegree aperte fino a mezzanotte

    “Si va avanti di riunioni di minuto in minuto” racconta il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che parla di un investimento di circa mezzo milione di euro solo per sanità e trasporti.

    A questo bisognerà aggiungere uno sforzo per la sicurezza che vedrà impegnata in prima linea la protezione civile regionale a cui toccherà incanalare i flussi di traffico ed effettuare i transennamenti necessari: “Abbiamo avuto una richiesta di 1.500 transenne, noi ne abbiamo in dotazione 500, in queste ore dobbiamo procurarci le altre” prosegue ancora il governatore.

    Che poi aggiunge: “Serve avere un senso di responsabilità generale nel gestire un evento che si preannuncia come straordinario da tutti i punti di vista. Bisogna decidere – e per questo De Luca auspica in una ‘richiesta formale’ da parte di Comune o Prefettura – che tipo di supporto ci viene richiesto perché bisogna fare un passaggio con le organizzazioni sindacali, definire gli straordinari e soprattutto garantire la sicurezza che ci chiedono i nostri lavoratori. E’ un investimento non banale quello che si deve fare, per quello che ci riguarda stiamo supportando nella misura maggiore possibile l’organizzazione di questi eventi”. 



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Tampona e fa cadere moto: automobilista denunciato. Ferito gravemente il centauro

    Il 57enne dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali stradali a seguito di un incidente verificatosi nella serata del 19 febbraio scorso. Durante la...

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Fuori venerdì 23 febbraio ‘Realness’, il nuovo singolo di Cecchy

    Nuovo singolo di Cecchy "Realness" in uscita venerdì 23 febbraio "Cecchy continua a raccontare la complessa realtà del quartiere di Ponticelli con il suo...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE