Da Napoli a Striano per un furto in appartamento: arrestato un anno dopo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sarebbe l’autore di un furto all’interno di un appartamento, avvenuto a Striano nell’aprile dello scorso anno e compiuto insieme ad altri tre complici.

Per questo motivo il personale della sezione di polizia giudiziaria in forza alla Procura di Torre Annunziata, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale oplontino, ha proceduto all’arresto di un pregiudicato originario di Napoli poiché ritenuto gravemente indiziato di furto in abitazione.

Le indagini sono partite il 7 aprile 2022, quando la vittima aveva sporto denuncia per furto, raccontando di essersi allontanata di mattina per lavoro dalla propria abitazione e, al suo ritorno, aveva trovato la porta d’ingresso forzata e tutta la casa a soqquadro, appurando che dalla stessa erano stati sottratti 2.000 euro in contanti.

    ”Le immagini delle telecamere di sorveglianza, acquisite presso un distributore di carburante sito nei pressi dell’abitazione della vittima – spiegano dalla Procura di Torre Annunziata – permettevano di individuare l’autovettura con la quale i ladri si erano recati sul posto e le successive indagini permettevano di risalire dapprima all’intestatario e successivamente al reale utilizzatore della stessa”.

    Grazie anche ad intercettazioni e riscontri con altre immagini e banche dati, le forze dell’ordine sono riuscite a raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo arrestato, che è risultata essere la persona alla guida dell’auto utilizzata per il furto.

    Dopo le formalità di rito, l’uomo (del quale non sono state fornite le generalità) è stato portato nel carcere napoletano di Poggioreale, dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Dagospia annuncia: “Chiara Ferragni e Fedez si sono lasciati, lui ha lasciato casa”

    È game over tra Chiara Ferragni e Fedez. Il rapper, domenica scorsa, ha abbandonato la casa e non è più tornato. La storia d'amore...

    Napoli, furti in serie in abitazioni e cantieri: quattro misure cautelari

    Quattro uomini sono stati raggiunti dalle misure emesse dal gip del tribunale di Napoli Nord per reati di furto aggravato, ricettazione e resistenza a...

    ‘L’Italia ha paura del mare’, presentazione del libro di Francesco Maselli a Scafati

    Sabato 2 marzo, alle ore 18.00, presso la Casa del Popolo di Scafati (Piazza Vittorio Veneto), presentazione del libro di Francesco Maselli, corrispondente dall’Italia...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE