Pizzofalcone, arrivane le minacce: “Borrelli devi morire lentamente”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Pizzofalcone, minacce e insulti da parte di una delle donne sgomberate dalle case popolari occupate abusivamente, durante un sopralluogo di Europa Verde: “Borrelli, devi morire lentamente”. Il deputato: “Aggressioni e offese non fermeranno la battaglia per il ripristino della legalità”

Nuovo sopralluogo nell’ormai noto civico 35 di via Egiziaca a Pizzofalcone, il luogo dove grazie alle denunce del deputato di Alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli sono stati sgomberati immobili popolari occupati abusivamente dai clan di camorra.

Una delegazione di Europa Verde, con Borrelli in testa, si è recata sul posto per verificare che le famiglie vicine ai clan che per anni hanno occupato illegalmente quegli appartamenti di proprietà del Comune, hanno abbandonato da mesi wc, divani, mobili e sedie nei corridoi del palazzo lasciati nei corridoi del palazzo come sfregio. Nel corso della visita una delle sgomberate ha avvicinato Borrelli riempiendolo di minacce e insulti.

    “Borrelli devi morire lentamente stai avvisato”

    “Dopo prenderai le conseguenze, stai avvisato”, “Devi morire lentamente”, “T’abbuffass e mazzat (ti riempirei di botte)”, sono alcuni degli epiteti che la donna ha rivolto al deputato davanti alle forze dell’ordine.

    “Le offese e le minacce di questa gente certificano il buon lavoro che siamo riusciti a portare a termine in questo luogo dove la camorra spadroneggiava. Non ci faremo intimidire, questa è una battaglia che porteremo avanti senza esitare per ripristinare una volta per tutte la legalità e far sentire, con forza, la presenza delle istituzioni. Dimostreremo che qui la camorra ha perso”, ha commentato Borrelli.



    Torna alla Home

    1 commento

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    La velocità dietro i due incidenti mortali di Caserta

    La notte tra sabato e domenica è stata segnata da due tragici incidenti stradali nel Casertano, che hanno causato la morte di quattro giovani. I carabinieri stanno indagando per stabilire le esatte cause del primo impatto che ha causato tre morti e tre feriti e anche per stabilire le cause...

    Due incidenti stradali a Caserta: morti 4 giovani

    Il primo incidente a Villa Literno a causato la morte di tre giovani. Il secondo a Caserta con la quarta vittima

    CRONACA NAPOLI