Pasquetta 2023 a Napoli, il 10 aprile eco-escursione sul Vesuvio nella natura

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono aperte le prenotazioni per trascorrere la giornata di Pasquetta 2023 sul Vesuvio, immersi nella natura e all’insegna della sostenibilità facendo trekking con una eco-escursione.

Ad organizzare l’evento sono due associazioni: Vesuvio Natura da Esplorare ed Econote. Il percorso scelto per la Pasquetta è nuovo e inedito, ma vedrà il consueto accompagnamento delle guide escursionistiche naturalistiche.

Pasquetta: l’evento di Vesuvio Natura da Esplorare ed Econote

La Pasquetta sul Vesuvio si terrà in una parte della grande Valle del Gigante, quella che separa il Vesuvio dall’antico vulcano del Somma, la Valle dell’Inferno. La difficoltà è media, adatta a chi è abituato a camminare.

    Il percorso ad anello abbraccia tre sentieri, una parte del numero 5, che si snoda lungo il versante ad est dell’edificio vulcanico del Vesuvio, un tratto in discesa del n.6, la famosa strada Matrone inaugurata nel dicembre 2022 ed infine il sentiero n. 1, la Valle dell’Inferno, spettacolare percorso tra duomo di lava, crepacci lavici e paesaggi mozzafiato.

    L’appuntamento è alle ore 9:30 presso il parcheggio Vesuvio a quota 800 metri, precisamente qui. Da questo punto d’incontro partono le navette che portano fino all’accesso del sentiero.

    I consigli e i dettagli dell’eco-escursione sul Vesuvio

    Durante questa eco-escursione osserveremo bellissime formazioni vulcaniche, miceti, tracce di animali, lave risalenti a diverse eruzioni che hanno interessato i primi del ‘900, fino a giungere alla cosiddetta “lava spaccata”, il crepaccio che frattura il blocco lavico risalente al 1929, a ridosso di bellissime formazioni di lave a corda e strati di lapilli e minerali.

    Cosa si può fare durante l’eco-escursione? Passeggiare, fare fotografie, fare domande, ascoltare le guide escursionistiche naturalistiche, rilassarsi, scoprire la natura, osservare flora e fauna. E’ vietato invece accendere fuochi o braci, abbandonare rifiuti, urlare o utilizzare mezzi rumorosi, disturbare e raccogliere specie di flora e fauna, bivaccare.

    E’ consigliato abbigliamento a strati, maglietta, maglione o felpa, k-way, cappuccio o cappello, scarpe dalla suola non liscia. Zaino e non tracolla. Acqua, un piccolo spuntino, macchina fotografica, telo per sedersi, sacchetto per portare via i rifiuti.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, rissa spiaggia delle Monache. Autobus bloccati per la sosta selvaggia in via Posillipo

    Napoli. Giornata infernale quella trascorsa per cittadini e turisti...
    DALLA HOME

    Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

    Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE